Inter-Zenit sfida da Europa, Spalletti ha qualche dubbio di formazione – GdS

Articolo di
21 luglio 2018, 09:48
Spalletti

Oggi nuova amichevole per l’Inter, che a Pisa sfiderà lo Zenit ex squadra di Luciano Spalletti. Secondo la “Gazzetta dello Sport” il tecnico, che non avrà Nainggolan e Karamoh, deve ancora decidere la formazione.

ZENIT PIU’ AVANTI – Archiviare subito la sconfitta di Sion, provare a far girare meglio le gambe, trovare gli equilibri mancati mercoledì in Svizzera e inserire ancora di più i nuovi. L’Inter torna in campo stasera a Pisa contro lo Zenit San Pietroburgo (ore 20.15, diretta Inter Tv) e alza l’asticella del precampionato. La squadra russa, allenata da Spalletti dal 2010 al 2014, comincerà il campionato domenica prossima.

FORMAZIONE – Al Centro Suning ieri pomeriggio si è lavorato sulla tattica e sui tiri in porta e alla fine della partitella sono rimasti ancora almeno tre ballottaggi per il match contro i russi. Dietro, la corsia di sinistra se la giocano Dalbert e Asamoah. Nel caso in cui i brasiliano giochi dal primo minuto a sinistra, Asamoah scalerebbe sulla mediana accanto a Gagliardini. Nel caso in cui, invece, sia il ghanese a prendersi la fascia sinistra, allora insieme con il Gaglia troverebbe spazio il giovane Emmers. Al posto di Nainggolan ci sarà Borja Valero, mentre Politano va a sinistra e Candreva a destra. In attacco ballottaggio tra Icardi e Martinez. Se Mauro sarà al meglio, allora all’Arena Garibaldi toccherà certamente a lui; se i carichi si faranno sentire, invece, spazio a Lautaro, che scalpita e vuole bissare il gol di Lugano che ha aperto la stagione dei nerazzurri.






ALTRE NOTIZIE