Inter-Eintracht Francoforte con 5 Primavera: un precedente fa ben sperare

Articolo di
13 marzo 2019, 16:11
Merola

Per Inter-Eintracht Francoforte di domani in Europa League Luciano Spalletti ha inserito nell’elenco dei convocati ben cinque giocatori della Primavera (vedi articolo). A “favorire” questa situazione il fatto che tre di questi non erano stati inseriti nell’elenco dei giocatori a disposizione di Armando Madonna per la Viareggio Cup, e c’è un precedente che può aiutare in tal senso.

NOVITÀ DALLE GIOVANILI – L’incredibile numero di assenze, fra infortunati, squalificati e volutamente indisponibili, ha ridotto al minimo le scelte di Luciano Spalletti per Inter-Eintracht Francoforte, ritorno degli ottavi di finale di Europa League in programma domani alle ore 21 al Meazza. Il tecnico nerazzurro, per completare la lista dei convocati, ha dovuto ricorrere in maniera massiccia (cosa mai fatta fin qui in stagione con un numero così elevato) ai giovani della Primavera, aggregando il difensore Gabriele Zappa (terzino classe 1999), i centrocampisti Lorenzo Gavioli e Thomas Schirò (entrambi classe 2000) e gli attaccanti Sebastiano Esposito (primo 2002 convocato in prima squadra) e Davide Merola (classe 2000). Di questi solo due erano presenti fra i convocati di Armando Madonna per la Viareggio Cup attualmente in corso di svolgimento, ossia Schirò e Zappa (quest’ultimo, in aggiunta, soltanto per la fase a gironi complici gli impegni con le nazionali), e non giocheranno alle ore 19.30 contro il Cagliari ad Altopascio nella seconda giornata del Girone 1.

PRECEDENTE POSITIVO – Considerato l’altissimo numero di indisponibili, e il fatto che i vari Marcelo Brozovic, Keita Baldé Diao e Ivan Perisic non siano al 100%, per alcuni di questi Primavera si prospetta anche la chance di un debutto da professionista in Inter-Eintracht Francoforte, con alte possibilità di subentrare a gara in corso e avere una prima coi grandi in un palcoscenico di prestigio come il Meazza e in una partita internazionale. La speranza è che qualcuno di loro possa ripetere le gesta di Obafemi Martins contro il Bayer Leverkusen il 19 marzo 2003, nell’ultima giornata della seconda fase a gironi di Champions League 2002-2003, quando l’attaccante all’epoca diciottenne e proveniente dalla Primavera fu schierato titolare per mancanza di altre punte in una partita decisiva per la qualificazione, sbloccando il match della BayArena (poi vinto 0-2) e trascinando i nerazzurri ai quarti di finale.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE