Fiorentina-Inter: la probabile formazione dell’Inter di Spalletti

Articolo di
5 gennaio 2018, 17:12
spalletti-probabile-formazione2017

E’ in programma per oggi, alle ore 20.45, la sfida Fiorentina-Inter, partita valida per la 20a giornata di campionato, la prima del girone di ritorno. Dopo il pareggio contro la Lazio, l’Inter va alla ricerca di una vittoria che manca da fin troppo tempo. Vediamo la probabile formazione dell’Inter di Spalletti

INDISPONIBILI – Il tecnico nerazzurro ha convocato venti giocatori, compreso il primavera Lombardoni. Restano a casa in cinque: i difensori infortunati, ovvero Miranda, Vanheusden e D’Ambrosio; il centrocampista Gnoukouri; e l’attaccante Pinamonti, non al meglio.

MODULO – Non ha intenzione di cambiare sistema di gioco Spalletti, convinto sul 4-2-3-1 per la sua Inter: occhi puntati sull’ex Borja Valero in cabina di regia (quasi sicuramente in posizione più avanzata), oltre che sulle catena laterali Cancelo-Candreva a destra e Santon-Perisic a sinistra.

DIFESA – Linea difensiva costretta: Handanovic tra i pali; Ranocchia sul centro-destra e Skriniar sul centro-sinistra; il terzino destro sarà Cancelo con Santon nuovamente preferito a Dalbert e Nagatomo sulla sinistra.

CENTROCAMPO – Previsto il trio di centrocampo più “difensivo” possibile: l’ex Vecino sarà affiancato da Gagliardini davanti alla difesa; Borja Valero, altro grande ex della partita, agirà in posizione più avanzata sulla trequarti, panchinando sia Brozovic sia Joao Mario.

ATTACCO – In avanti non cambia il tridente: Candreva largo a destra e Perisic a sinistra fungeranno da ali con il compito di accentrarsi per fare densità in area di rigore; il terminale offensivo sarà ovviamente capitan Icardi, unica punta.

FORMAZIONE – Ecco dunque il probabile undici titolare dell’Inter che affronterà la Fiorentina: Handanovic; Cancelo, Ranocchia, Skriniar, Santon; Vecino, Gagliardini; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi.

FIPF

In panchina: Padelli, Berni; Lombardoni, Dalbert, Nagatomo; Joao Mario, Brozovic; Karamoh e Eder.







ALTRE NOTIZIE