De Zerbi: “Battere l’Inter senza fare errori! Un dubbio in difesa. Fuori…”

Articolo di
18 Gennaio 2019, 14:24
Condividi questo articolo

Roberto De Zerbi – allenatore del Sassuolo – nella conferenza stampa della vigilia, come riportato dal sito “Tutto Sassuolo Caclio”, parla dell’Inter di Spalletti e della situazione infortuni della sua squadra

PARTITA SENZA ERRORI – Dopo l’insperata vittoria del suo Sassuolo all’andata, Roberto De Zerbi cerca il colpaccio in trasferta: «Sia il Napoli sia l’Inter sono squadre forti, con caratteristiche diverse. Noi dobbiamo fare una partita come quella di Napoli, senza gli errori che hanno portato ai loro gol e migliorando l’ultimo passaggio. Spesso noi facciamo tutto, poi l’ultimo passaggio o il penultimo ci impediscono di calciare in porta. Io penso al calcio tutto il giorno, veniamo da tre sconfitte, è vero, ma due hanno detto una cosa, l’ultima ne ha detto un’altra, quindi bisogna avere l’equilibrio giusto di valutare la prestazione, e a Napoli è stata buona».

MOMENTO INTER – La prima partita nerazzurra del 2019 è stato osservata e analizzata da De Zerbi: «Ho visto la partita contro il Benevento. Luciano Spalletti ha tutti a disposizione tranne Keita Baldé. L’Inter sta bene e gioca, forse gioca da dietro ancora più del Napoli. L’Inter è forte, ma se pensiamo alla forza dell’Inter non pensiamo a noi, e invece dobbiamo farlo perché possiamo metterli in difficoltà, è chiaro che dobbiamo fare la partita perfetta noi e loro no. Sono contro le porte chiuse allo stadio, si punisce tutti per la responsabilità di pochi, si spara nel mucchio per non prendersi delle responsabilità. Ci adeguiamo, dobbiamo stare alle decisioni degli altri».

INFORTUNI SASSUOLO – De Zerbi fa il punto sugli indisponibili a San Siro: «Gli infortuni sono l’unica cosa che mi dà un po’ di nervosismo e preoccupazione, siamo nella norma per numero di infortuni, ma sono in ruoli delicati e determinanti e anche su giocatori importanti. Kevin-Prince Boateng è stato fuori tanto ed è chiaro che ha bisogno di tempo. Ora c’è Marlon fuori, Giangiacomo Magnani ha alternato cose buone e meno buone, ha bisogno di tempo per adattarsi alla Serie A. Gian Marco Ferrari ha recuperato, ma è stato fermo una ventina di giorni, vedremo se domani partirà titolare lui o Federico Peluso, che a Napoli ha fatto molto bene».

Fonte: Tutto Sassuolo Calcio – Valentina Spezzani




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.