Postpartita

Scozzarella: “Mi auguro che l’Inter trovi orgoglio. Parma infastidito”

Matteo Scozzarella si è fermato a parlare in zona mista al Tardini dopo Parma-Inter, anticipo della ventitreesima giornata di Serie A terminato 0-1. Queste le dichiarazioni del centrocampista gialloblù ai cronisti presenti.

SCONFITTI PER POCO – Questa l’analisi di Matteo Scozzarella, centrocampista del Parma«Dispiace perché nel primo tempo abbiamo dimostrato di poter mettere in difficoltà una squadra come l’Inter, che al di là delle difficoltà di cui si parla molto hanno comunque una squadra di qualità, nel secondo tempo hanno messo le qualità in campo e ci hanno messo in difficoltà. Penso che trovavano un po’ meglio le giocate sugli esterni loro, di conseguenza ci portava ad abbassarci molto e le ripartenze sono complicate. Dovevamo riuscire a fare qualcosina in più quando recuperavamo palla, però era difficile. Stop nel nostro campionato? Non influenza, noi per fortuna abbiamo la possibilità di perdere qualche punto: perderlo contro l’Inter e contro qualsiasi squadra molto forte dà fastidio, perché nel primo tempo qualcosina abbiamo creato, però dobbiamo ripartire da quanto di buono messo in campo e riprenderci a Cagliari. Non dobbiamo dimenticare il primo tempo perché dev’essere la base di partenza per le partite future, è ovvio che eravamo tutti infastiditi per aver perso perché avevamo la sensazione che sarebbe bastato fare qualcosina in più per fare punti contro l’Inter. È successo che loro trovavano le giocate in maniera migliore, complice anche magari un nostro abbassamento eccessivo però riuscivano ad arrivare con frequenza sul fondo e crossare molto, se stai basso per tanto tempo è normale che la fatica aumenti di più rispetto al primo tempo».

PARMA VIVO«È una squadra che si allena e sta bene, alla quale piace far fatica, non penso sia un problema fisico. Dopo i primi venticinque minuti un po’ di respiro eravamo riusciti ad averlo, abbiamo sbagliato qualcosa e loro ci hanno fatto gol. Sappiamo che è un mese e mezzo complicato, lo sapevamo anche all’andata e siamo stati bravi a fare qualche punto in più, quindi come detto prima abbiamo la fortuna di avere margine e poter giocare con più tranquillità. Penso e mi auguro per l’Inter che di orgoglio ne abbiano, visto il periodo di difficoltà vissuto. Non ho visto grandi differenze fra l’Inter dell’andata e l’Inter del ritorno: all’andata l’Inter ci ha messo anche parecchio in difficoltà, noi abbiamo trovato un grande gol e ci siamo difesi con ordine, penso che la differenza l’abbia fatta il gol trovato che questa sera non siamo riusciti a fare».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh