Perisic l’unico a crederci nell’Inter, Dalbert disperazione (di Spalletti) – GdS

Articolo di
20 agosto 2018, 09:38
Perisic

Secondo “La Gazzetta dello Sport”, il migliore in campo dell’Inter è Perisic, l’ultimo ad arrendersi. Il peggiore Dalbert, che sbaglia tutto, a partire dall’approccio alla gara

LE PAGELLE – “Samir Handanovic 6; Danilo D’Ambrosio 5.5, Stefan de Vrij 6, Joao Miranda 5, Dalbert 4.5 (Ivan Perisic 6.5); Matias Vecino 5, Marcelo Brozovic 5 (Yann Karamoh SV); Matteo Politano 5.5, Lautaro Martinez 5.5 (Keita Baldé 6), Kwadwo Asamoah 6; Mauro Icardi 5; All. Luciano Spalletti 5.5”.

L’ALLENATORE – “Mezzo voto in più a Luciano Spalletti perché qualche scelta (fuori Ivan Perisic e Keita Baldé) è dettata più dal calendario che da altro. Ma, al contrario di quanto s’era capito dal pre-campionato, l’Inter pare ancora troppo dipendente da Mauro Icardi in fase realizzativa. Sensazioni? Quanto manca Radja Nainggolan…”.

IL MIGLIORE – “Sei allenamenti sei sulle gambe. Ma Ivan Perisic ha il fuoco della Croazia dentro, ci crede fino all’ultimo, pare l’unico. Piazza un cross di sinistro che Icardi – non si sa come – non trasforma in rete. Quella magia è sua, non c’è mercato che lo sposti”.

IL PEGGIORE – “Quel che c’è da sbagliare, puntualmente Dalbert lo sbaglia. Impreciso e confusionario, non fa bene neppure in quella fase offensiva che sarebbe il suo pane. In quarantacinque minuti ha già bruciato la dote di fiducia che gli aveva regalato Spalletti, costretto a toglierlo per disperazione”.







ALTRE NOTIZIE