Pellissier: “Pari con l’Inter che dà entusiasmo, più coraggiosi nella ripresa”

Articolo di
23 dicembre 2018, 14:31

Sergio Pellissier, ospite nella trasmissione Chievo Social Live, ha analizzato la prestazione sua e dei suoi compagni dopo l’importante 1-1 ottenuto contro l’Inter proprio grazie al suo gol nei minuti di recupero.

MAI MOLLARE – «Era importante perché abbiamo dimostrato che lottiamo fino all’ultimo secondo, è la prima volta che ci siamo ritrovati sotto da quando è arrivato Di Carlo ed eravamo sotto contro una grande ma continuavamo ad attaccare. Questo vuol dire che siamo cresciuti e che non vogliamo mollare questa Serie A fino alla fine. Abbiamo dimostrato che se giochiamo alla pari con gli altri poi possiamo anche riuscire a fare qualche risultato importante. La parata di Handanovic? Infatti scherzavo con lui anche a fine partita… ci conosciamo da una vita e ha fatto un miracolo. Non ci credevo, ci sono rimasto male perché ero convinto di aver fatto gol. È un grande portiere e quindi fargli gol è sempre bello però per noi era importante pareggiare. Io credo che il primo tempo abbiamo concesso di più perché avevamo un po’ più di paura, abbiamo giocato con quel timore contro una squadra forte e se le concedi il campo e il palleggio ti fanno correre a vuoto. Nella ripresa visto che eravamo in svantaggio abbiamo attaccato e pressato un po’ più alto, ci credevamo e sono arrivate quelle occasioni importanti. Abbiamo concesso anche qualcosa però eravamo attenti attaccando e difendendo tutti insieme, eravamo una squadra. Siamo diventati squadre e quindi lottiamo tutti, crediamo tutti nello stesso obiettivo e non molleremo fino alla fine. Essere riusciti a pareggiare contro una grande deve dare entusiasmo, nel calcio non c’è niente di scritto fino alla fine».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE