Pagelle Spal-Inter: Candreva-Perisic nulli, Icardi inesistente

Articolo di
28 gennaio 2018, 14:52

L’Inter non riesce a sbloccarsi. Nel match delle 12.30, i nerazzurri sono bloccati nel finale dalla Spal con il punteggio di 1-1. Analizziamo la prestazione degli ospiti con le pagelle 

HANDANOVIC 5,5: Non appare sicuro come al solito. Buca un’uscita che poteva costare cara, poco dopo subisce il gol di Paloschi.

D’AMBROSIO 5,5: Troppi errori per il terzino. Garantisce fisicità e grinta, ma sbaglia troppi palloni importanti in impostazione.

SKRINIAR 6: Tiene il punteggio sullo 0-0 nel primo tempo, bloccando puntualmente gli avversari nell’uno contro uno.

MIRANDA 5,5: Appare ancora lontano dalla migliore condizione fisica. Si vede poco in campo e non fa il fuorigioco insieme a Perisic in occasione del gol di Paloschi.

CANCELO 6: Spostato nell’inedita posizione di terzino sinistro, non sembra proprio a suo agio. Cresce nettamente nella ripresa con un paio di bei cross, tra cui quello che porta al gol.

VECINO 6: E’ il più attivo a centrocampo. Si inserisce puntualmente, divorandosi anche un gol. Cerca di dare dinamismo, ma non basta.

BORJA VALERO 5,5: Viene schierato da perno del centrocampo con alterne fortune. Cerca di dare qualità, ma sbaglia molto nel primo tempo.

RAFINHA SV: Per lui solo i minuti finali senza incidere.

BROZOVIC 5,5: Per lunghi tratti del match si vede veramente poco. Cresce quando aumentano gli spazi, ma non riesce a dare continuità.

GAGLIARDINI SV: Chiude con un paio di colpi di testa, poi non si vede.

CANDREVA 4: Sembra il fantasma dell’esterno di inizio stagione. I cross sono tutti sbagliati, i gol non esistono e neanche i dribbling riusciti.

EDER 6,5: Inizialmente cambia tatticamente la partita, dando vivacità al gioco e aiutando la squadra. Manca la presenza in area e al tiro.

ICARDI 5: Se la squadra non lo rifornisce, lui non aiuta. Viene pochissimo incontro e i suoi movimenti sono praticamente nulli. Tocca pochissimi palloni.

PERISIC 5: Corre tanto ma sbaglia molto, troppo per le sue qualità. Non salta mai l’uomo e non è mai pericoloso in fase offensiva.

SPALLETTI 5: Sembra in confusione, così come la sua squadra. Cancelo a sinistra sembra fuori ruolo e Candreva dovrebbe rifiatare a giudicare dalle ultime prestazioni. Deve ritrovare la quadratura della situazione.

SPAL: Meret 6,5; Cionek 6, Vicari 4,5 (Bonazzoli 6,5), Felipe 6,5; Lazzari 6,5, Schiattarella 6 (Paloschi 7), Viviani 6,5, Grassi 6,5, Mattiello 6 (Costa SV); Kurtic 6; Antenucci 6. All. Semplici 6,5

 







ALTRE NOTIZIE