Pagelle Sampdoria-Inter: Brozovic imita Vecino, Asamoah top. Icardi male

Articolo di
22 settembre 2018, 22:50
Pagelle Sampdoria-Inter

Pagelle Sampdoria-Inter, Brozovic batte anche il Var decidendo la partita al 94esimo. Ottima partita di Asamoah, mentre Icardi e Politano non riescono a incidere sul match. Analizziamo il match di questa sera

Pagelle Sampdoria-Inter, la difesa: Asamoah spicca

HANDANOVIC 6: Non è chiamato a parate particolarmente complicate nel primo tempo. E’ attento per tutto il match, senza sbavature.

D’AMBROSIO 5,5: Copre con discreta lentezza, non è al meglio: nel primo tempo viene saltato spesso. In attacco conclude poco e con scarsa precisione. Cresce nel finale.

SKRINIAR 6,5: E’ attento in fase di copertura. Qualche sbavatura nelle chiusure aeree, ma è efficace in marcatura.

MIRANDA 6: Torna titolare in campionato con la solita esperienza. Cerca di destreggiarsi al meglio in impostazione, ma sono troppi gli errori in appoggio e nei rilanci.

ASAMOAH 7: E’ il migliore nel primo tempo. Gestisce ogni pallone con grande qualità e vince molti contrasti. Bene in copertura, gli viene annullato un gol stupendo.

Pagelle Sampdoria-Inter, il centrocampo: Brozovic decisivo

VECINO 6: Si inserisce continuamente in area avversaria, ma la prende poche volte. Buona occasione nel primo tempo, poi si vede meno.

BROZOVIC 7: Spalletti gli affida completamente l’impostazione bassa con alterne fortune. Segna un gol pesantissimo per la stagione dell’Inter.

NAINGGOLAN 6: E’ di un’altra categoria tecnicamente e fisicamente. A volte si estranea troppo dall’azione, ma cresce col passare dei minuti: gli viene annullato un gol dubbio.

BORJA VALERO 6: Grandissima qualità in ogni tocco dal suo ingresso in campo.

Pagelle Sampdoria-Inter, l’attacco: Icardi inesistente, Candreva vicino al gol

POLITANO 5,5: Si trova spesso uno contro uno col terzino avversario, ma non lo salta mai. Sbaglia molti cross; è vivace, ma la qualità non è quella richiesta.

PERISIC 6: Impatto fisico sulla partita, ma perde molti duelli sugli esterni.

CANDREVA 6: Cerca di rendersi utile, ma non spicca. Soliti cross, pochi a buon fine. Cresce nettamente nella ripresa dove colpisce anche un palo.

KEITA 6: Entra nel match con grande voglia, mette al centro qualche cross senza troppa fortuna.

ICARDI 5,5: Nel primo tempo si vede pochissimo. Viene poco incontro e quasi mai va in profondità. Un paio di palloni presi area e niente più nella ripresa.

SPALLETTI 6: Solito 4-2-3-1, soliti problemi. Tanti cross e in pochissimi casi superiorità numerica. Bisogna trovare soluzioni alternative e magari cambiare modulo. Alla fine la decide Brozovic: il predominio tecnico-tattico non è in discussione, ma la finalizzazione preoccupa ancora.

SAMPDORIA: Audero 5,5, Bereszynski 6,5, Tonelli 6, Andersen 6, Murru 6, Linetty 6 (Jankto 5,5), Ekdal 6, Praet 6 (Barreto 6), Ramirez 5,5 (Sala SV), Defrel 5,5, Quagliarella 6. All. Giampaolo 6







ALTRE NOTIZIE