Lugano-Inter, top e flop: Karamoh imprendibile, Lautaro in evidenza

Articolo di
14 luglio 2018, 21:57

Si è appena conclusa la prima amichevole stagionale dell’Inter contro il Lugano. Brillano i giovani attaccanti nerazzurri, la difesa non è perfetta, ma non subisce gol. In evidenza su tutti Lautaro Martinez e Yann Karamoh nello 0-3 finale. Analizziamo la partita con i Top e Flop del match

TOP, GIOVANE INTERLautaro Martinez non ha deluso le aspettative nella prima frazione di gioco. L’attaccante argentino è entrato in ogni azione dialogando con i compagni e ha segnato un gran gol, dimostrando tutto il suo fiuto in area di rigore. Naturalmente può ancora migliorare in continuità e dovrà mostrare tutta la sua tecnica. Convincente anche Emmers in mezzo al campo: maturità, qualità e una gestione eccelsa della sfera per il giovanissimo centrocampista. Il protagonista assoluto della serata, però, è Yann Karamoh. Subentrato da punta e spostato poi sulla destra, il francese ha spaccato la partita segnando una doppietta fatta di velocità, freddezza e ottimi movimenti.

FLOP, RANOCCHIA A TRATTI – Non un ottimo inizio di partita per Andrea Ranocchia. Il centrale perde un paio di palloni sanguinosi in avvio, mettendo in seria difficoltà la retroguardia. Migliora in solidità con il passare dei minuti. Non brilla neanche la catena di sinistra: Candreva colpisce un palo in avvio, poi cala nettamente e sbaglia tanti palloni. Dalbert appare decisamente timido e sbaglia un paio di letture difensive: ci si aspetta molto di più.







ALTRE NOTIZIE