Le pagelle di Empoli-Inter: Handanovic muro, Icardi assassino

Articolo di
6 gennaio 2016, 20:36
handanovic

Valutiamo la prestazione dei nerazzurri contro l’Empoli con le pagelle. In evidenza Mauro Icardi che decide ancora una volta la gara con un gran gol su assist di Perisic. Fondamentale la fase difensiva per portare a casa i tre punti: Handanovic e Miranda i migliori. Male Medel, Nagatomo e Guarin

MIGLIORE IN CAMPO

Handanovic

HANDANOVIC

7

PEGGIORE IN CAMPO

Nagatomo

NAGATOMO

5,5

HANDANOVIC

7

Ottima gara per Samir Handanovic per festeggiare il rinnovo di contratto. Il portiere nerazzurro si dimostra estremamente sicuro sia nelle uscite che tra i pali, rappresentando una vera e propria certezza per tutto il reparto. Ogni volta che viene chiamato in causa si fa trovare pronto.
D’AMBROSIO

6

A tratti soffre Saponara quando si allarga dalla sua parte, ma in generale gestisce bene la fascia di destra in fase difensiva. Quando spinge gli manca un po’ di qualità nell’ultimo passaggio, ma la sua gara è positiva.
MIRANDA

7

Altra gara da gladiatore per Miranda al centro della difesa. Il calciatore brasiliano chiude su tutte le sfere che arrivano dalle sue parti con grande autorità e sicurezza. Non sbaglia nulla, portando a casa un’altra prestazione da applausi.
MURILLO

5,5

Contro l’Empoli, arriva una prestazione incerta per Jeison Murillo. Il colombiano sbaglia qualche chiusura e traballa in copertura. Rispetto ad una prima parte di stagione straordinaria, pecca nettamente in precisione.
NAGATOMO

5,5

Nagatomo non si espone quasi mai sulla fascia di sinistra, ma in un paio di occasioni arriva sul fondo mettendo al centro palle pericolose. I problemi nascono in fase difensiva: spesso va in difficoltà di fronte agli attacchi dell’Empoli, risultando impreciso in chiusura.
BROZOVIC

6

Questa volta non riesce ad incidere particolarmente sull’incontro: la sua prestazione non è indimenticabile. Brozovic crea delle belle trame, ma pecca spesso nell’ultimo passaggio. I suoi tiri verso lo specchio sono pochi e spesso tutt’altro che pericolosi.
MEDEL

5,5

Soffre particolarmente l’Empoli nei suoi attacchi. Non riesce ad arginare gli avversari sulla trequarti e in particolare Saponara lo salta quasi regolarmente. Siamo abituati a prestazioni molto più positive da parte del Pitbull.
KONDOGBIA

6,5

Ottima gara nel primo tempo per il centrocampista francese che poi scompare nella ripresa. Spesso crea la superiorità con discese trascinanti nella prima frazione, ma poi, attento alla copertura sulla fascia destra, si concentra maggiormente sulla fase difensiva.
GUARIN

5,5

Entra male in partita. A destra spesso perde il terzino sinistro avversario permettendo all’Empoli di iniziare azioni pericolose. Sembra superficiale nella gestione del pallone.
PERISIC

6,5

Partita altalenante per l’attaccante croato. Nei primi minuti, risulta quasi snervante nelle azioni offensive, ma poi sforna un assist straordinario per Icardi che permette all’Inter di vincere. Risulta fondamentale con la sua facilità di corsa e i suoi sacrifici difensivi.
LJAJIC

6

Oggi è spesso lezioso e poco pratico. La gestione della sfera è spesso qualitativamente eccelsa, ma si perde in trame forse troppo complicate con Brozovic e Perisic. E’ uno degli uomini cruciali per l’attacco nerazzurro.
JUAN JESUS

SV

Entra nei minuti finali per blindare il risultato. Due chiusure da parte del brasiliano prima del fischio finale.
ICARDI

7

Non tocca molti palloni, ma è assolutamente letale. Quando arriva il cross perfetto di Perisic, segna un grandissimo gol da bomber vero. Quando può, aiuta anche la squadra a salire, ma soprattutto permette ai nerazzurri di portare a casa i primi tre punti del 2016.
JOVETIC

SV

Mancini lo inserisce per gestire il vantaggio nei minuti finali e lui nasconde il pallone un paio di volte agli avversari. Troppo poco per valutarlo.
MANCINI

6

La sua Inter ancora non brilla dal punto di vista del gioco, ma si conferma cinica e letale nei momenti decisivi. Oggi qualche errore individuale rischiava di far saltare i suoi piani, ma alla fine sono arrivati i tre punti grazie al gol di Icardi. La sua Inter ha ancora grandi margini.
EMPOLI : Skorupski 6, Laurini 6, Costa 6, Barba 6, Mario Rui 7, Zielinski 6, Paredes 6 (dall’87’ Piu SV), Buchel 5,5 (dal 64’ Croce 5,5), Saponara 6,5, Maccarone 5,5 (Livaja 5,5), Pucciarelli 6. All. Giampaolo 6,5

 

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE