Postpartita

Inter-Sampdoria, la moviola: Doveri arbitra a senso unico. Gol regolari

Daniele Doveri è stato l’arbitro della partita Inter-Sampdoria, valida per la ventiquattresima giornata di Serie A 2018-2019 e finita 2-1. Questa la valutazione della direzione di gara del fischietto della sezione di Roma 1, dei suoi assistenti e degli addetti al VAR.

VOTO 5 – Non è una novità, perché dirige sempre così, ma spezzetta il gioco dall’inizio in maniera eccessiva. Al 17′ segnala, con qualche secondo di ritardo (non l’unica volta), un fallo di Danilo D’Ambrosio su Fabio Quagliarella: i due stanno correndo, il difensore dell’Inter non vede nemmeno l’avversario e c’è un probabile incrocio di gambe, l’attaccante della Sampdoria chiede l’espulsione ma non può essere chiara occasione da gol perché non è in possesso del pallone, arriva un giallo. L’ammonizione nel primo tempo la prendono pure Milan Skriniar e Ivan Perisic, in un momento in cui fischia ogni volta che qualcuno cade a terra, se la dimentica invece a Dalbert Henrique per un duro intervento a centrocampo. Sull’ultima giocata prima dell’intervallo fermata un’azione che poi si concretizza in gol dell’Inter (a gioco abbondantemente fermo) per un fuorigioco di D’Ambrosio, giusto. Al primo minuto della ripresa occasione per Grégoire Defrel nata su fallo netto di Riccardo Saponara (sbracciata su Dalbert a centrocampo), in caso di gol il VAR sarebbe potuto intervenire. Tanti gli errori, anche banali e degli assistenti (per esempio un angolo assegnato all’Inter quando l’ultimo tocco era di Perisic, o uno negato alla Sampdoria su colpo di testa di Quagliarella toccato da Samir Handanovic), poi però è tutto giusto sui gol: nessuna discussione ovviamente sull’1-0, nemmeno sull’1-1 perché Karol Linetty a terra (senza aver subito fallo da rigore) non commette alcuna irregolarità su Marcelo Brozovic e la spinta di Manolo Gabbiadini su Skriniar è troppo leggera per essere considerata fallosa. Sul 2-1 lungo consulto VAR non si sa perché, con Skriniar nettamente dietro Lorenzo Tonelli sul tiro vincente di Radja Nainggolan e abbastanza facile da verificare. Esagerati i cinque minuti di recupero, a chiusura di una direzione di gara per niente positiva e spesso troppo favorevole agli ospiti.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh