Inter-Napoli, Insigne graziato su Keita! Il motivo ufficiale dell’espulsione

Articolo di
27 dicembre 2018, 17:43
Lorenzo Insigne Inter-Napoli espulsione

Continuano le stranezze relative a questa giornata, in cui l’Inter sta venendo oltremodo punita a seguito di quanto avvenuto ieri contro il Napoli: il comunicato del Giudice Sportivo, oltre a squalificare il Meazza per due partite e la sola Curva Nord per un’ulteriore terza, ha svelato anche il motivo dell’espulsione di Lorenzo Insigne al 93′ di Inter-Napoli, ed è piuttosto particolare visto che non si menziona quanto avvenuto con Keita Baldé Diao.

EPISODIO DIMENTICATO – Due giornate di squalifica e multa di diecimila euro a Lorenzo Insigne per avere, al 93′, rivolto al direttore di gara un epiteto gravemente insultante, sanzione aggravata perché capitano. Questo recita il comunicato del Giudice Sportivo, ed è una situazione piuttosto strana: l’attaccante del Napoli è stato espulso da Paolo Silvio Mazzoleni per un’espressione offensiva, quando in realtà sembrava chiaro che il provvedimento fosse arrivato perché, pochi istanti prima, lo stesso Insigne aveva tentato per due volte di scalciare Keita Baldé Diao (il fatto che non ci sia riuscito, a norma di regolamento, non è affatto un’attenuante ed era da espulsione diretta senza discussione). Sorprende quindi la motivazione, che di fatto esclude dalla valutazione la scorrettezza nei confronti del senegalese dell’Inter, rimasta impunita nonostante le immagini mostrate dalle TV e quindi note anche al VAR di Inter-Napoli, Gianluca Manganiello, già autore di diversi disastri al Meazza in occasione della sfida col Parma del 15 settembre (da arbitro centrale).

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE