Icardi brilla contro lo Zenit, segnali di ripresa da Dalbert – CdS

Articolo di
22 luglio 2018, 10:46
icardi

Il “Corriere dello Sport” scrive che la principale nota positiva di Inter-Zenit è stato il rendimento di Mauro Icardi. Note positive anche da altri, tra cui Dalbert.

ICARDI NOTA LIETA – Inter-Zenit ha fornito degli spunti positivi a Luciano Spalletti. Su tutti Icardi che ha suonato la carica a inizio ripresa, dopo una prima frazione nella quale, va detto per onestà, la palla l’aveva toccata poche volte. E’ bastato un suo guizzo per cambiare il volto di un match fino a quel momento non esaltare per i nerazzurri. Maurito si è improvvisato… Iniesta e su una ripartenza, poco più avanti della sua trequarti, con un tracciante da 40 metri ha smarcato davanti alla porta Politano, altruista a mettere al centro per Borja Valero, steso da Mevlja. Calcio di rigore e 2-1 ad opera del capitano che, alla prima da titolare nel 2018-19 (a Sion era stato in campo una mezzora al posto di Lautaro Martinez), ha subito lasciato il segno.

GLI ALTRI – Altri sorrisi sono arrivati grazie a Politano, che a destra ha provato l’uno contro uno, al Toro Martinez, che non ha giocato neppure stavolta insieme a Icardi, ma che il gol nel sangue ce l’ha (2 in 3 apparizioni), a Candreva, autore dello spettacolare 1-0 e del cross del 3-3, e soprattutto a Dalbert. Forse i 20 milioni (più 6 di bonus) per il brasiliano non sono stati soldi… buttati. Spalletti fa bene a lavorarci e a dargli più fiducia rispetto allo scorso anno.






ALTRE NOTIZIE