Handanovic: “È mancata qualità e personalità, testa subito alla prossima”

Articolo di
14 marzo 2019, 23:51

Samir Handanovic è stato intervistato da Sky Sport dopo la sconfitta per 0-1 subita a San Siro contro l’Eintracht Francoforte che segna così l’eliminazione dell’Inter dall’Europa League.

«Ci sono mancate tante cose e poi penso che il gol iniziale ha un po’ compromesso tutto quello che si pensava di fare. Secondo me siamo mancati in qualità e personalità, siamo mancati in queste due cose… è semplice. Più pressione in vista del derby? Chi gioca per l’Inter ha sempre pressione o se la crea da sola, giochiamo a calcio che è la più bella cosa da fare e quindi non voglio pensare questa. Questa partita ormai è andata e bisogna pensare subito alla prossima… è sempre così. Ci sono tante partite, oggi si è giocato meno bene e per me bisogna dimenticarla e andare avanti a testa alta. Cosa ha questa Inter in meno rispetto a quella che ha battuto il Tottenham a settembre? Siamo anche un po’ in emergenza, siamo stati in pochi per questa partita e alcuni di quelli che hanno giocato avevano pochi minuti nelle gambe e quando giochi una partita così, contro un avversario che la metta sulla corsa e su altre cose, non è facile. In tanti non avevano i novanta minuti nelle gambe però hanno fatto uno sforzo e questo va bene come atteggiamento però bisogna anche far vedere qualcosa in più. Con il loro modo di giocare ci lasciavano tanti spazi, ci è mancata un po’ di brillantezza mentale e fisica perché loro sono una squadra che gioca all’aperto: si andava su e giù e poteva bastare anche un gol per cambiarla poi è andata così e bisogna pensare a domenica. La squadra a un certo punto si è disunita con cinque che difendevano e cinque che attaccavano ma anche loro non è che abbiano fatto granché, ripartivano su nostri sbagli e seconde palle poi è normale che quando ti scomponi un attimo si creano degli spazi che cerchi di sfruttare».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE