Gagliardini: “Icardi? Noi ok pure senza. Festeggiato solo perché ha aiutato”

Articolo di
4 aprile 2019, 11:14
Gagliardini Perisic Genoa-Inter

Intervistato ai microfoni di “SportMediaset”, Roberto Gagliardini, centrocampista dell’Inter, ha parlato al termine di Genoa-Inter, partita valida per la trentesima giornata del campionato di Serie A.

GOL E VITTORIA – Queste le parole di Roberto Gagliardini, centrocampista dell’Inter, al termine di Genoa-Inter, partita valida per la trentesima giornata del campionato di Serie A: «Io capocannoniere se giocassi sempre contro il Genoa, visti i due gol all’andata e al ritorno? A parte scherzi, sono contento per i due gol e anche per la vittoria della squadra. Era fondamentale dopo un momento così, dopo una sconfitta contro una rivale era importante ripartir subito e oggi abbiam fatto, penso, alla grande».

MOMENTO MIGLIORE – Grande prestazione al derby e stasera (ieri sera, ndr), è il momento migliore da quando sei arrivato all’Inter? «Non penso, però quest’anno forse sì, visto che comunque ho avuto qualche difficoltà e penso che adesso questo periodo sto bene. Mi stanno riuscendo diverse cose, faccio anche gol, quindi tanto meglio…».

CORSA CHAMPIONS – Vittoria importante e, visto che dietro stanno un po’ mollando, vittoria Champions quasi fatta? «No, fino a tre ore fa sembravamo nei guai. No, è ancora lunga. Sinceramente mancano ancora diverse partite. Come ho detto prima, abbiamo avuto un inciampo con la Lazio, però era importante vincere, la Lazio ha perso quindi è comunque un risultato positivo però va giocata partita per partita. Domenica abbiamo l’Atalanta e quindi sarà importantissimo vincere anche quella».

RISCATTO – Importante l’atteggiamento per vincere. C’era voglia di riscattarsi dopo la sconfitta contro la Lazio? «Ma sì sicuramente un po’ sì perché con la Lazio è stata una partita un po’, penso, che abbiamo giocato, forse siamo stati un po’ ingenui al gol perché noi sapevamo che loro giocano così e abbiamo preso quel gol e poi si son chiusi tutti ed è stato difficile poi segnare. E oggi penso che è stata e si stava svolgendo una partita simile, loro ci aspettavano e però noi siamo stati bravi ad aprirla subito, poi è andata subito abbastanza in discesa».

ICARDI – Il rigore procurato, il gol e l’assist per Perisic: quanto vi è mancato in questo periodo Mauro Icardi? «Mauro è un giocatore importante indubbiamente e lo ha dimostrato negli anni, però che abbiamo fatto bene anche senza di lui. Penso si sia parlato anche un po’ troppo sinceramente di questa cosa e, come ho detto, bisogna pensare solo al bene dell’Inter. Mauro sicuramente ha fatto del bene all’Inter, ma sia con Mauro che senza Mauro comunque possiamo dire la nostra e lo abbiamo dimostrato».

ESULTANZA CON MAURO – L’esultanza insieme a Mauro al suo gol è una risposta alle voci di uno spogliatoio diviso? «Era semplicemente una risposta che siamo dei professionisti e abbiamo pensato al bene dell’Inter, quindi Mauro ha segnato ed era giusto festeggiarlo perché ha aiutato l’Inter a vincere e quindi lo abbiamo fatto solo per quello».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE