Gagliardini: “Anti-Juve? Non ci pensiamo. Difficoltà mister per un motivo!”

Articolo di
3 novembre 2018, 19:30
Roberto Gagliardini

Roberto Gagliardini, autore di una doppietta oggi nel 5-0 con cui l’Inter ha battuto il Genoa a San Siro, ha parlato in zona mista dove c’era la nostra inviata Micol Sartori: il centrocampista nerazzurro allontana le solite etichette da anti-Juventus e vanta il numeroso pubblico presente oggi sugli spalti (QUI i dati ufficiali). Di seguito le sue dichiarazioni

NO ALLE ETICHETTE – «Il Genoa ha fatto una gran partita contro il Milan, è una squadra difficile da battere. Abbiamo fatto una prestazione importante. I giocatori che stanno giocando di meno è giusto che si facciano trovare pronti per mettere in difficoltà il mister, poi lui fa le sue scelte. AntiJuventus? Non è una cosa a cui pensiamo sinceramente, noi pensiamo a fare bene partita dopo partita e poi vedremo a marzo dove saremo».

TUTTI UTILI – «Luciano Spalletti ha fatto capire che nessuno è indispensabile? Deve essere così, abbiamo giocatori importanti e nessuno deve essere indispensabile. Abbiamo avuto un inizio dove mancavano punti, le prestazioni bene o male ci sono sempre state. La squadra ha sempre avuto convinzione nei suoi mezzi. Il pubblico di San Siro? Quasi 70.000 persone alle 15.00 del pomeriggio penso sia una cosa che in Italia non tutti possono vantare».







ALTRE NOTIZIE