D’Aversa a Sky: “Era impensabile vincere, fortuna aiuta audaci! Dimarco…”

Articolo di
15 settembre 2018, 17:36
Roberto D'Aversa Parma

Roberto D’Aversa ha parlato ai microfoni di “Sky Sport” al fischio finale di Inter-Parma, partita terminata sul risultato di 1-0 per i rossoblù con rete decisiva di Federico Dimarco: di seguito le dichiarazioni del tecnico gialloblù, che conquista la sua prima vittoria in Serie A e si complimenta con i suoi ragazzi

VITTORIA IMPENSABILERoberto D’Aversa commenta ai microfoni di “Sky Sport” la vittoria del Parma sul campo dell’Inter: «Era impensabile quando si viene ad affrontare una squadra come l’Inter a San Siro di portare a casa il risultato, ma per determinazione e cattiveria devo fare solo un applauso a questi ragazzi che finora hanno raccolto meno di quanto meritavano. È chiaro che nel momento in cui si viene a giocare qui, per qualcuno era anche un debutto, è fondamentale avere giocatori di esperienza come Rigoni, Gervinho, Bruno Alves. Chiaro che abbiamo pagato una condizione fisica non ottimale dovuta al fatto che ci siamo trovati a lavorare con due gruppi diversi, ma sapevamo che con questi giocatori importanti in condizione potevamo toglierci soddisfazioni. Siamo stati anche fortunati, ma alla fine la fortuna aiuta gli audaci».

GOL DELL’EX – «Sono contento per Dimarco, che aveva già fatto bene con l’Under 21: questa è la dimostrazione che quando ci si allena con il massimo dell impegno si viene premiati. Con giocatori come Nainggolan, bravo a lavorare tra le linee e far male, preferiamo farli sviluppare sugli esterni per poi lavorare in seconda battuta sui cross dove c’è più tempo di riparare rispetto alle incursioni centrali. Nel primo tempo abbiamo avuto diverse ripartenze per far male all’Inter, credo che per la partita che dovevamo fare alla fine, per come l’abbiamo preparata noi, sia un risultato giusto. Chiaro che con squadre come Juventus e Inter le motivazioni vengono da sé, io deve essere bravo a trovare queste motivazioni anche con squadre di livello differente».







ALTRE NOTIZIE