IntervisteMatch

Pirlo: «Inter campione, per noi una motivazione: vogliamo la Champions»

Andrea Pirlo, allenatore della Juventus, ha parlato questo pomeriggio in conferenza stampa alla vigilia della sfida di domani contro l’Inter. Le anticipazioni sulle parole del tecnico pubblicate sui canali social della società bianconera.

RIMPIANTI – Pirlo ha dei rimpianti per come è andata la stagione: «Aver visto la prestazione di mercoledì fa pensare che ci dispiace, avremmo potuto avere punti in più rimanendo sempre concentrati come a Reggio Emilia. A fine anno riesamineremo tutta la stagione, analizzando gli errori per non commetterli più»

CHIESA A DISPOSIZIONE – Pirlo annuncia il ritorno di Federico Chiesa: «Sta sempre meglio, credo che domani sarà a disposizione»

UNA MOTIVAZIONE – Pirlo sostiene che giocare contro l’Inter scudettata sia una motivazione: «Domani vedere i nostri avversari freschi campioni d’Italia deve darci una motivazione in più. E non dimentichiamoci che abbiamo possibilità di centrare la qualificazione in Champions League. L’Inter cercherà di vincere».

TORNA DEMIRAL – Pirlo annuncia il ritorno di Demiral: «E’ a disposizione, potrebbe partire dall’inizio»

I COMPLIMENTI – Pirlo parla dello scudetto vinto dall’Inter: «Complimenti all’Inter per lo scudetto, ma potevamo fare di più»

LA RISCOSSA COL SASSUOLO – Pirlo parla dell’ultima vittoria contro il Sassuolo: «Abbiamo fatto una partita da squadra nonostante una sconfitta brutta contro il Milan. C’è stata una reazione, non è facile. Abbiamo fatto una partita di squadra, ci siamo aiutati, belli compatti e siamo riusciti a superare le difficoltà giocando tutti assieme. Avevamo bisogno di ritrovarci a livello di squadra. In vista di domani dobbiamo recuperare ancora delle energie, abbiamo giocato l’altra sera tornando poi tardi nella notte. L’Inter arriverà a Torino con la formazione migliore e vorrà vincere la partita. Durante l’arco della stagione è stato più regolare ed ha avuto più fame di noi, dato che veniva da tanti anni senza successi».».

ADATTARSI – Pirlo torna sull’adattamento alla squadra: «Volevo dire che mi sono adattato alle caratteristiche dei giocatori. Hai in mente un certo tipo di gioco poi ti rendi conto che i giocatori non sono quelli che hai in testa. Quando sei qua vedi quello che possono fare. Mi sono adattato alle caratteristiche dei giocatori come devono fare tutti. Non puoi decidere tu, devi metterli in campo mettendoli nelle posizioni in cui devono rendere di più».

LA SQUADRA PER DOMANI – Pirlo parla della formazione per domani: «In difesa giocherà sicuramente Alex Sandro, anche perché sarà squalificato per la finale di Coppa Italia. Demiral ha recuperato dall’infortunio e si sta allenando con la squadra da un paio di settimane. È a disposizione, potrebbe anche partire dall’inizio. Chiesa sta bene, l’altra sera a Reggio Emilia ha fatto una buona partita, riuscendo a scattare senza avvertire dolore. Adesso sta recuperando e penso che domani sera possa essere a disposizione. In porta giocherà Szczesny».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh