Pagelle

Roma-Inter, le pagelle: Calhanoglu manda in tilt Mourinho, 7.5! E Bastoni 8

Roma-Inter è terminata 0-3. Inzaghi dà una lezione a Mourinho, che perde la partita dal punto di vista tattico. Decisivo Calhanoglu, stavolta non solo da fermo. Ma il migliore è Bastoni. Di seguito le pagelle di Roma-Inter

SAMIR HANDANOVIC 6 – Il viaggio Milano-Roma-Milano ormai è ben collegato, non può lamentarsi della trasferta in sé. Nella ripresa deve pure sporcarsi i guanti ma non la maglia. Clean sheet che dà fiducia.

Roma-Inter, le pagelle dei difensori

DANILO D’AMBROSIO 6.5 – Normale amministrazione. Dalle sue parti non si sfonda, nel senso che la Roma non ci prova nemmeno. E in questo caso meglio non rischiare nulla, restando più abbottonato per favorire le giocate di Bastoni e Dumfries.

MILAN SKRINIAR 7 – Altra partita da fulcro della difesa a tre e altra partita da difensore di un altro pianeta. L’unica sbavatura arriva nel finale, ma sullo 0-3 ci può stare una leggerezza, soprattutto se non causa nemmeno il gol della bandiera.

ALESSANDRO BASTONI 8 – Difende, imposta e spinge. Fin qui nulla di nuovo. Poi confeziona lo splendido assist per Dumfries, sostituendosi a Perisic nel cross. Non prima di essere entrato nell’azione dello 0-2 con una triangolazione da urlo. Il ruolo di difensore gli sta stretto? Il migliore.

– Dal 76′ FEDERICO DIMARCO 6 – Permette al migliore in campo di rifiatare nel quarto d’ora finale.

Roma-Inter, le pagelle dei centrocampisti

DENZEL DUMFRIES 7 – Il gol, tra l’altro bellissimo, è la ciliegina sulla torta di una prestazione attenta in entrambe le fasi di gioco. La crescita è costante. Copre bene, taglia meglio. Vina gli scappa solo una volta, pericolosamente. E in progressione è difficile da contenere. Con un po’ di precisione in più in rosa, porterebbe a casa almeno un assist. Mezzo voto in più per il primo gol in Italia e soprattutto in maglia nerazzurra.

NICOLÒ BARELLA 6 – In campo è costretto a essere dappertutto per adeguarsi ai ritmi dei compagni di reparto, che alzano l’asticella. Non la sua partita migliore ma è prezioso per aprire un po’ le maglie giallorosse. Ammonito, esce prima che sia troppo tardi.

– Dal 59′ ARTURO VIDAL 6 – Entra carico e voglioso di dimostrare di meritare più spazio. Liscia la palla dello 0-4 ed è troppo lezioso, sia in mezzo al campo sia soprattutto in area. Premiato l’impegno.

MARCELO BROZOVIC 7 – Quando è costretto a fare più gioco sporco che giocate di classe, si esalta. Ed è un piacere per gli occhi dal punto di vista tattico. Troppo prezioso, non solo per gli equilibri a centrocampo.

HAKAN CALHANOGLU 7.5 – Segna un gol olimpico all’Olimpico, ma vuole esagerare (e ci riprova!). Suo l’assist del raddoppio, sua la prestazione migliore in mezzo al campo. Il turco è il jolly di Inzaghi per mandare in tilt la difesa a cinque di Mourinho. Periodo d’oro.

– Dall’84’ STEFANO SENSI SV – Inzaghi gli chiede di “fare” in mezzo al campo, tra le linee. La partita è finita.

IVAN PERISIC 6.5 – La Roma attacca perlopiù sul suo lato, dove l’Inter risponde con una spinta altrettanto costante. Risparmia le energie, gestendosi bene. Prestazione matura.

Roma-Inter, le pagelle degli attaccanti

EDIN DZEKO 6.5 – Il gol dell’ex è l’unica fiammata della sua partita, fatta di troppi errori tecnici. Forse la sente troppo. E allora godiamoci il bicchiere mezzo pieno del gol senza esultanza. E mezzo voto in più, quindi.

– Dal 76′ MATIAS VECINO 6 – Non si vede né si sente. E va bene così, nel finale.

JOAQUIN CORREA 6 – Riesce a entrare nella triangolazione dello 0-2 e offre un paio di spunti interessanti, ma è tutto qui. Troppo fumo, poco arrosto. Sembra ispirato ma alla fine esce infortunato, di nuovo. Peccato.

– Dal 59′ ALEXIS SANCHEZ 6 – Il compito richiestogli non è facilissimo, perché è costretto a fare reparto da solo nel finale. Ha bisogno di sbloccarsi in Serie A con un gol.

Il voto all’allenatore dell’Inter

SIMONE INZAGHI 8 – Umilia Mourinho in casa sua. In tutti i sensi. Tatticamente perfetto. Prepara la partita in modo esemplare e si ritrova a giocarla senza Lautaro Martinez. La lettura è puntuale. Uno 0-3 simile non è da tutti. Perché non batte solo la Roma, ma la Roma di Mourinho. Complimenti.

I voti degli avversari: la Roma di José Mourinho

ROMA: Rui Patricio 4; Ibanez 5, Smalling 5, Mancini 5, Kumbulla 4.5 (dal 61′ Bove), Vina 6; Cristante 5, Veretout 5 (dal 91′ Volpato SV), Mkhitaryan 5; Zaniolo 5.5, Shomurodov 5. All. Mourinho 4

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Cambia le impostazioni della privacy
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh