PagellePrimo Piano

Inter-Villarreal, pagelle: Handanovic crolla con tutta la difesa, 7 solo D’Ambrosio

Inter-Villarreal termina 2-4. Serata da dimenticare per la squadra di Inzaghi, che crolla a picco in difesa e non riesce a reagire. Handanovic non è l’unico colpevole del poker subito. D’Ambrosio unica vera nota positiva. Di seguito le pagelle dell’amichevole Inter-Villarreal

SAMIR HANDANOVIC 4.5 (FLOP) – Si allunga senza arrivare sulla conclusione di Pedraza in occasione del primo gol. Non fa assolutamente nulla di straordinario sul tiro di Coquelin, che rigrazia per il secondo gol gentilmente offerto dalla difesa nerazzurra. L’avvio nella ripresa è da incubo: terza occasione, terzo gol. Poi evita il poker immediato ma nel finale Jackson non spreca la seconda chance concessagli. Passivo pesante. E se ogni occasione regalata diventa un gol quasi certo… Il peggiore.

Inter-Villarreal, pagelle – DIFESA

MILAN SKRINIAR 5 – Torna titolare e nei primi minuti si fa notare per la grinta ma non troppo per la precisione. Insegue (a vuoto) Pedraza anziché evitare l’avvio dell’azione che porta al tris giallo. Cala alla lunga distanza. Condizione atletico-fisica rivedibile ma giustificata. E quella psicologica? Il mercato incide sempre…

– Dal 62′ DANILO D’AMBROSIO 7 (TOP) – Entra e segna. E anche in difesa fa il suo. Addirittura meglio dei compagni di reparto più quotato. Queste di forma o di testa? Non serve aggiungere altro. Il migliore.

STEFAN DE VRIJ 5 – Meglio con i piedi che con la testa. Nel senso che tecnicamente può anche esserci ma sia mentalmente sia tatticamente è altrove. Non sembra dare grandi garanzie ma in questo periodo si fatica a capire chi sia l’anello debole difensivo di questo avvio di stagione.

ALESSANDRO BASTONI 5 – Dal suo lato arrivano i principali pericoli firmati Villarreal nel primo tempo. Non è così nella ripresa, che dura meno di dieci minuti. Voto comune a quello dei compagni di reparto: non è il caso di evidenziare differenze in una situazione per il momento così negativa.

– Dal 54′ MATTEO DARMIAN 6 – Il meno colpevole tra quelli chiamati a difendere in condizioni simili. Ormai va considerato un terzo anziché un quinto?

Inter-Villarreal, pagelle – CENTROCAMPO

DENZEL DUMFRIES 6 – Attivissimo sulla fascia destra. La direttiva in questa seconda stagione sembra essere la ricerca continua del cross anziché del fondo. Non disegna i movimenti in zona centrale ma può fare molto di più.

– Dal 62′ RAOUL BELLANOVA 5.5 – Mezz’ora di poco e nulla. Forse ancora troppo timido per imporsi in un ruolo così delicato e il contesto non lo aiuta.

NICOLÒ BARELLA 5 – Altro errore da sottolineare in vista delle partite che conteranno davvero: la marcatura nulla vale il vantaggio spagnolo. Palla al piede dà sempre l’impressione di poter creare pericoli ma è più l’effetto caos che concretezza vera e propria. Senza Brozovic ci si sarebbe aspettato qualcosa in più.

– Dal 68′ ROBERTO GAGLIARDINI 5.5 – Non fa la differenza né danni. Ma non c’entra nulla con Barella, di cui è il vice solo numericamente.

KRISTJAN ASLLANI 5.5 – Tutto sommato gestisce piuttosto bene il ruolo di alter ego di Brozovic davanti alla difesa fino al brutto errore che costa l’1-2 a fine primo tempo. Deve crescere ancora molto ma le sensazioni sono tutte positive. Certo, l’errore resta. E gli rovina la sufficienza.

HAKAN CALHANOGLU 5.5 – Altra prestazione sottotono. Più regista che incursore. E ci sta, vista l’assenza di Brozovic davanti alla difesa. Ci si aspetta maggiore assistenza per le due punte, però.

– Dal 54′ HENRIKH MKHITARYAN 5.5 – Finora è l’alter ego del classe ’94 turco in tutto e per tutto. In ritardo di condizione e non solo: può e deve incidere maggiormente per qualità e quantità.

ROBIN GOSENS 6 – Più vivo che mai. L’impegno non manca assolutamente, la cattiveria ancora sì. Sfiora il gol sul cross di Dumfries, trova l’assist per la testa di Lukaku. Minutaggio che fa ben sperare nonostante tutto.

– Dal 54′ FEDERICO DIMARCO 6.5 – Diventa una sentenza quando sforna palloni velenosi con il suo mancino. Suo l’assist per la testa di D’Ambrosio in occasione del 3-2. Continua a essere il più pericoloso quando c’è da spingere.

Inter-Villarreal, pagelle – ATTACCO

ROMELU LUKAKU 6 – Il gol è l’unico picco di una serata tutt’altro che brillante. I compagni lo cercano poco, è vero. Ma il centravanti belga non è certo in forma smagliante. Comprensibile.

– Dal 68′ EDIN DZEKO 5 – Oltre 20′ da fantasma dell’area di rigore. Meglio quando deve battersi per avviare il contropiede. Arriveranno serate migliori anche per lui.

LAUTARO MARTINEZ 6 – Più attivo di Lukaku nella manovra ma poco presente in zona gol. Si sbatte particolarmente, perdendo lucidità. Sufficienza politica.

– Dal 68′ JOAQUIN CORREA 5.5 – Qualche giocata fine a se stessa. Forse troppo. Ma almeno non si nasconde. Appena arriverà l’ufficialità dell’addio di Sanchez diventerà ufficialmente la prima scelta dalla panchina per spaccare le partite. Non basta il compitino.

Il voto dalla panchina – ALLENATORE

SIMONE INZAGHI 5 – La difesa deve ancora essere registrata. Ed è normale, dopo aver perso un mese di lavoro senza avere realmente a disposizione Skriniar. Qualche scelta drastica tarda ad arrivare (in porta?). E senza Brozovic perde il suo uomo migliore in costruzione. Inutile ridurre tutto all’utilizzo di Lukaku, che cambia la sua Inter senza cambiarla in meglio al momento. Contro il Lecce non verranno accettati altri erorri individuali e collettivi, serve ritrovare lucidità.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh