Pagelle

Inter-Lazio, le pagelle: Bastoni 8 pieno, Skriniar rimedia con il gol! Male de Vrij

Inter-Lazio è terminata 2-1. Il gol di Skriniar regala tre punti all’Inter, che soffre per colpe sue pur facendo la partita. Il migliore in campo è nettamente Bastoni, autore di gol e assist. Delude l’ex de Vrij ma non è l’unico sottotono. Di seguito le pagelle di Inter-Lazio

SAMIR HANDANOVIC 5 – Ha sulla coscienza l’1-1 in collaborazione con la coppia che avrebbe dovuto evitare l’arrivo di Immobile a tu-per-tu con il portiere nerazzurro, che nell’uscita volante non è certo perfetto. Perde l’inviolabilità ma non l’attenzione nel finale.

Inter-Lazio, le pagelle dei difensori

MILAN SKRINIAR 7 – Si perde Immobile in occasione dell’1-1 ma la trattenuta dell’attaccante biancoceleste appare piuttosto evidente. Poi cerca di registrarsi, senza crollare nel momento di maggiore difficoltà. Salva la sua prestazione con la rete da tre punti, che gli vale un voto pieno in più.

STEFAN DE VRIJ 5 – Poco freddo sotto porta nell’area della Lazio, poco attento in marcatura a difesa dell’area dell’Inter. Primo tempo da dimenticare e non solo per il gol regalato alla sua ex squadra. Il peggiore del pacchetto difensivo e non solo.

ALESSANDRO BASTONI 8 – Il gol è un capolavoro. Ed è l’unico che non ha colpe in occasione del pareggio biancoceleste. L’assist per Skriniar, possibilmente, è anche superiore alla rete. Almeno per l’importanza. Non è più un semplice difensore. Nella linea a tre dell’Inter è diventato più che un semplice difensore. Il migliore.

Inter-Lazio, le pagelle dei centrocampisti

DENZEL DUMFRIES 6.5 – Meno devastante rispetto alle ultime uscite del 2021 ma nel complesso positivo in entrambe le fasi di gioco. Con un po’ di freddezza in più andrebbe in doppia cifra di gol a fine stagione.

– Dal 76′ MATTEO DARMIAN 6 – Deve preoccuparsi esclusivamente della fase difensiva, una volta ottenuto il vantaggio minimo. E alla fine ci riesce, l’Inter.

NICOLÒ BARELLA 6 – Non la sua migliore performance ed è una frase già ripetuta a più riprese in questa stagione.

– Dall’82’ ARTURO VIDAL 5.5 – Fa in tempo anche a farsi ammonire nella sofferenza finale.

MARCELO BROZOVIC 6.5 – Irriconoscibile nei minuti iniziali per superficialità nelle giocate, anche più elementari. Migliora di minuto in minuto, tornando a dettare i ritmi fino al triplice fischio finale.

ROBERTO GAGLIARDINI 6 – Rincorre gli avversari anziché intraprendere azioni che potrebbero tornare utili per evitare di lasciare il pallino del gioco alla Lazio. L’uno contro uno con Milinkovic-Savic è la solita partita nella partita che non può essere vinta con le buone. E le giocate del suo avversario diretto creano problemi all’Inter. Nel finale si fa valere maggiormente a difesa del risultato.

IVAN PERISIC 6.5 – Inizia benissimo, facendo ipotizzare una partita votata all’attacco soprattutto sulla fascia sinistra. Poi è chiamato anche a contenere gli avversari. La prestazione esagerata di Bastoni alle sue spalle “offusca” anche la sua, comunque concreata e continua.

– Dall’82’ FEDERICO DIMARCO SV – Gestisce bene i minuti finali in vantaggio, anche se si sgancia con troppa facilità anche quando sarebbe meglio evitare.

Inter-Lazio, le pagelle degli attaccanti

ALEXIS SANCHEZ 6.5 – Dà l’impressione di voler vincere la partita da solo. E in alcune azioni sembra anche poterlo farlo. L’assist per l’1-0 annullato a Lautaro Martinez vale il prezzo del biglietto. Risulta troppo egoista per un attacco di coppia, ma in verticale fa la differenza.

– Dal 73′ JOAQUIN CORREA 5.5 – Torna in campo dopo lo stop e non può essere una partita come le altre. Non sembra ancora al top della forma.

LAUTARO MARTINEZ 6 – Il fuorigioco fischiatogli solo dal VAR fa quasi sorridere. In altri tempi sarebbe stato un gol – bellissimo – assegnato senza troppi replay chirurgici. Si perde un po’ alla distanza, risultando meno incisivo.

– Dal 73′ EDIN DZEKO 5.5 – Inzaghi gli chiede gli ultimi 20′ dopo essersi negativizzato dal COVID-19. Lotta come può, ma è una forzatura.

Il voto all’allenatore dell’Inter

SIMONE INZAGHI 6.5 – Decide di sfidare nuovamente la “sua” Lazio puntando su Gagliardini, non avendo a disposizione Calhanoglu. Stavolta la scelta, in qualche modo, lo premia. La lettura della partita è praticamente obbligata e va bene così. Tre punti in più rispetto agli zero del girone di andata possono fare la differenza a fine stagione.

I voti degli avversari: la Lazio di Maurizio Sarri

LAZIO: Strakosha 7; Hysaj 5 (dall’80’ Lazzari SV), Luiz Felipe 5, Stefan Radu 5, Marusic 5; S. Milinkovic-Savic 6, Cataldi 6 (dal 68′ Lucas Leiva 5.5), Basic 5 (dal 68′ Luis Alberto 5.5); Felipe Anderson 5.5 (dal 60′ Zaccagni 5), Immobile 6, Pedro 5.5. All. Sarri 5.5

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh