Moviola Inter-Napoli: Calvarese ignora un rigore. E non è quello di de Vrij

Articolo di
13 Febbraio 2020, 00:01
Inter-Napoli-Coppa-Italia-Moviola
Condividi questo articolo

Inter-Napoli ha avuto Gianpaolo Calvarese come arbitro della partita. Questa la moviola dell’incontro valido per l’andata delle semifinali di Coppa Italia 2019-2020 e finito 0-1, con la valutazione del fischietto della sezione di Teramo, dei suoi assistenti e degli addetti al VAR.

MOVIOLA INTER-NAPOLIGianpaolo Calvarese voto 5. Niente da fare: quest’anno quando trova l’Inter non ha certo le sue giornate migliori. Due minuti e mezzo per la prima situazione discutibile: contrasto fra Milan Skriniar ed Elif Elmas, il gioco prosegue ma lo ferma Nicolò Barella per far assistere il centrocampista del Napoli dolorante a terra. A quel punto l’arbitro cambia decisione e dà punizione e giallo: mah. Al 18′ chiede un rigore l’Inter, ma sulla serie di rimpalli Nikola Maksimovic tocca col petto: giusto far proseguire. Nel recupero del primo tempo, su tiro di Piotr Zielinski respinto da Daniele Padelli, il pallone carambola sulla mano destra di Stefan de Vrij, ma il difensore è girato: non può mai essere rigore. C’è invece un episodio da moviola molto più discutibile nella ripresa di Inter-Napoli, poco dopo il gol decisivo. Su un pallone alto in area José Maria Callejon allarga il braccio e colpisce in faccia Cristiano Biraghi: di norma questi interventi sono considerati fallosi. Peraltro Calvarese fa infuriare il Meazza perché, dopo aver lasciato proseguire, fischia un fallo in attacco qualche secondo più tardi. Ammonito Antonio Conte per proteste, dopo una serie di fischi a caso. Nel recupero di Inter-Napoli chiede timidamente un rigore Danilo D’Ambrosio che cade su cross dalla sinistra, ma Elmas non commette alcuna scorrettezza.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE