Moviola Inter-Bayer Leverkusen: il 3-1 era buono! Sui rigori regola folle

Articolo di
11 Agosto 2020, 01:08
Inter-Bayer-Leverkusen-Moviola
Condividi questo articolo

Inter-Bayer Leverkusen ha avuto Carlos del Cerro Grande come arbitro della partita: questa la moviola dell’incontro valido per i quarti di finale di UEFA Europa League 2019-2020 e finito 2-1. Di seguito la valutazione del fischietto della federazione spagnola, dei suoi assistenti e degli addetti al VAR.

MOVIOLA INTER-BAYER LEVERKUSENCarlos del Cerro Grande voto 5.5. Gestione del recupero molto discutibile, sui rigori la “colpa” è del regolamento. Regolare il raddoppio di Romelu Lukaku al 21′, in gioco sull’assist di Ashley Young. Peraltro Edmond Tapsoba lo tira giù e il belga segna da terra: non avesse fatto gol sarebbe stato rigore. L’arbitro lo dà all’Inter subito dopo il 2-1 del Bayer Leverkusen, al 26′, ma Daley Sinkgraven tocca più con la spalla che col braccio sulla giocata di Danilo D’Ambrosio. Il VAR, dopo una lunga review, richiama l’arbitro spagnolo al monitor che cambia la decisione. La ripresa di Inter-Bayer Leverkusen inizia con tiro di Roberto Gagliardini addosso a Lukaku, in fuorigioco: avesse segnato sarebbe stato irregolare (offside precedente di Young). Si perdono un paio di minuti per infortuni a Lars Bender e Alexis Sanchez, questo allunga il recupero, segnalato con un minimo d’anticipo. Proprio al 90′ Karim Bellarabi affossa Christian Eriksen: altro rigore. Anche qui, però, il VAR interviene: Nicolò Barella ha toccato col braccio un attimo prima del fallo, da terra, in maniera del tutto casuale. Purtroppo il regolamento (allucinante) porta sempre a punire queste giocate: chi l’ha scritto non ha mai giocato a calcio. Si riparte a 91:53, con sei minuti già segnalati: ne recupera (per fortuna) uno solo in più. Inter-Bayer Leverkusen ha un ultimo episodio da moviola al 96′: Lukaku si libera di Tapsoba e va a segnare, Del Cerro Grande fischia prima e non si può parlare di gol annullato, ma non c’era fallo.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE