Monchi: “Contro l’Inter ci sarà da soffrire, non dovremo fare errori”

Articolo di
20 Agosto 2020, 15:26
Monchi Monchi
Condividi questo articolo

Monchi, direttore sportivo del Siviglia, ha concesso un’intervista al giornale sportivo spagnolo “Marca” in cui ha parlato della finale di Europa League di domani contro l’Inter

NESSUN MAGO – Monchi non vuole essere considerato un mago dell’Europa League: «Ho molti difetti, ma non sono egocentrico. Sono sempre me stesso, non so cosa succederà venerdì, ma da lunedì mi concentrerò per costruire la migliore squadra possibile senza essere influenzato da cosa succederà venerdì, sia che vinciamo sia che perdiamo. L’unica cosa di cui sono sicuro è che farò il meglio per il Siviglia».

SAPER SOFFRIRE – Monchi parla della semifinale che ha visto il Siviglia battere, con grande sofferenza, il Manchester United. Si aspetta una sfida simile contro l’Inter: «Quella partita ha tante chiavi di lettura che ci serviranno per la partita contro l’Inter. In 90 minuti contro squadre di quel livello bisogna saper soffrire ed è così che abbiamo fatto contro il Manchester United. Qualcosa di simile accadrà anche contro l’Inter. Quello che dobbiamo fare è sapere come superare questi momenti. Non esiste un metodo perfetto. Sarà una partita simile a quella contro il Manchester United, sono entrambe squadre molto forti fisicamente, con tanti modi diversi per farti male. Devi anche saper usare le tue armi contro di loro».

COSA SI DEVE FARE – Monchi descrive cosa dovrà fare il Siviglia domani contro l’Inter: «Non dobbiamo fare errori e mantenere il controllo della palla. Siamo una squadra che col controllo di palla può ferire chiunque. Se il pallone resta tra i nostri piedi possiamo fare molto male. Dobbiamo saper sfruttare i momenti che avremo dentro la partita e saper soffrire quando dovremo soffrire».

fonte: marca.com


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE