Milan-Inter, show di luci prima del match! Record impossibile: motivo – GdS

Articolo di
20 settembre 2019, 09:19
Inter Milan - Stadio Meazza San Siro Inter
Condividi questo articolo

Milan e Inter domani sera a San Siro daranno vita al primo derby di Milano della nuova stagione di Serie A. Per l’occasione lo stadio “Meazza” si veste a festa, con la passione dei tantissimi tifosi presenti sugli spalti e un nuovo gioco di luci e colori. Di seguito quanto rivelato dall’edizione odierna della “Gazzetta dello Sport”

RECORD IMPOSSIBILE – Suggestivo per tutti, indipendentemente dalla fede che in una notte riunirà nello stesso stadio oltre settantamila persone: 7500 ospiti interisti, 65.000 milanisti. Lo stadio esaurito, inteso nella sua capienza standard, è irraggiungibili per questioni tecniche: resteranno vuoti 2400 posti, quelli occupati dai teloni sistemati sul terzo anello, sia in curva Nord che in curva Sud. Posti che il comitato sicurezza dello stadio ha coperto perché ritenuti inagibili, una misura strutturale per attutire il problema delle vibrazione che ha impegnato il Comune di Milano e la commissione provinciale di vigilanza. Il record d’incasso di quasi 6 milioni dell’ultimo derby sarà dunque irraggiungibile.

LUCI A SAN SIRO – Il nuovo impianto di luci Led – per la prima volta in funzione – sincronizzato con colori e musica introdurrà la partita. Un’idea che ha impegnato 40 giorni di realizzazione e l’utilizzo di 356 proiettori. Per chi parteciperà il consiglio è arrivare in anticipo: cancelli aperti dalle 18.45. Traffico previsto anche in area media: la partita sarà distribuita in più di 200 paesi e verrà seguita da oltre 600 operatori dell’informazione, di cui 260 giornalisti, 40 fotografi e più di 300 addetti alle produzioni televisive. Ventisei telecamere riprenderanno il gioco e gli spalti.

Fonte: Gazzetta dello Sport – Alessandra Gozzini 


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE