Ludogorets-Inter diventa un test per Eriksen e Sanchez – TS

Articolo di
20 Febbraio 2020, 10:16
Eriksen
Condividi questo articolo

“Tuttosport” sottolinea che Ludogorets-Inter sarà l’occasione per Eriksen e Sanchez di dimostrare cosa possono dare alla stagione nerazzurra.

INTER DI FANTASIA – Potere alla fantasia, incarnata da due giocatori dotati anche di solida esperienza internazionale. Oggi in Bulgaria può iniziare la fase due della stagione dell’Inter, almeno dal punto di vista delle caratteristiche dei giocatori utilizzati. Sarà la partita di Eriksen e Sanchez, due elementi della folta pattuglia di calciatori prelevati dalla Premier nelle ultime due sessioni di mercato dell’Inter. Il danese e il cileno sono i più attesi nell’andata dei sedicesimi di Europa League con il Ludogorets. Il centrocampista e l’attaccante sono in grado di imprimere una svolta più creativa a una manovra più prevedibile nelle ultime uscite. Conte dovrà valutare eventuali modifiche tattiche anche sulla base del rendimento offerto da giocatori come Eriksen e Sanchez.

CASI DIVERSI – Il discorso vale soprattutto per il danese che può essere la scintilla di un cambiamento di modulo offensivo. Anche a questa novità è legato un suo utilizzo maggiore rispetto a quello centellnato nelle sue prime settimane italiane. Quando è stato schierato, l’ex Tottenham è sembrato sempre in grado di accendere la scintilla. Per Sanchez il discorso è diverso perché non è facile incasellarlo al posto di Lautaro, fino a questo momento uno dei migliori della stagione interista. Ma il cileno ha dimostrato di essere una valida risorsa per scompaginare le resistenze degli avversari. L’Europa League può essere la sua grande alleata perché aumenta le opportunità a disposizione. La sfida di oggi in Bulgaria non è certo uno di quegli appuntamenti che scaldano la platea. Ma da questa partita può iniziare un nuovo percorso con possibili ripercussioni anche sulla lotta scudetto. Se l’Inter riuscirà a integrare Eriksen, potrà gettare sugli equilibri della volata tricolore una variabile significativa. Il danese cercherà di compiere un altro passo per convincere Conte.

u Nella scorsa stagione il danese ha condotto il Tottenham alla finale di Champions League. Ne sa qualcosa proprio l’Inter che ha subito i gol di Eriksen sia a Milano che a Londra nella fase a gironi. Sanchez ha nel suo curriculum esperienze con tre grandi club europei dopo la rivelazione con l’Udinese: Barcellona, Arsenal e Manchester United. Con i blaugrana ha conquistato due trofei internazionali: la Supercoppa europea e il Mondiale per club nel 2011. Un passato che deve aiutare il presente nerazzurro in questo momento delicato della stagione.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE