La metamorfosi di Ansaldi: da meteora all’Inter a leader del Torino

Articolo di
12 Luglio 2020, 11:48
Condividi questo articolo

Cristian Ansaldi è passato all’Inter senza lasciare grosse tracce. Con la maglia del Torino invece è diventato un leader in campo e fuori. Inter-Torino sarà anche la sua partita.

EX NERAZZURRO – Cristian Ansaldi è uno dei tanti, forse troppi terzini transitati nell’Inter negli ultimi anni. Di sicuro non il peggiore. L’argentino ha vestito il nerazzurro nel 2016-2017, vale a dire la stagione iniziata con l’addio estivo di Mancini, proseguita con l’arrivo di de Boer e proseguita con Pioli. Non esattamente un’annata facile ecco, ma di cui ha pagato le conseguenze. Nell’estate 2017 infatti il terzino viene ceduto al Torino- Ansaldi, arrivato dal Genoa, doveva diventare un riferimento in fascia e invece è finito per essere una meteora.

LEADER GRANATA – In maglia granata però Ansaldi si riscatta prontamente e trova la sua dimensione. Si rivela perfetto per ogni allenatore transitato sulla panchina granata (e non sono pochi), trova sempre il suo spazio e si rivela costantemente uno dei migliori. La duttilità è di sicuro un’arma a suo favore: gioca in fascia a destra, a sinistra e pure a centrocampo se serve (cosa vista anche all’Inter). Negli anni il suo rendimento costante, come contributo sia fisico che tecnico, gli conferisce i gradi di leader. L’argentino diventa un riferimento, per i tifosi e per lo spogliatoio.

ESEMPIO IN CAMPO – Anche in questa difficile stagione per il Torino Ansaldi è stato uno dei pochi a salvarsi. Anzi, a spiccare per rendimento. Questa è la heatmap dei suoi movimenti, presa da Sofascore:

Ansaldi Heatmap

Ansaldi Heatmap

A sinistra una presenza costante, dalla difesa all’attacco. E i numeri fanno capire perché ha la leadership: con 4 gol è il terzo miglior marcatore, con 3 assist il secondo assistman nel Torino. Ed è sempre un terzino. Le 4 reti trovate quest’anno, una stagione davvero difficile per i granata, sono il suo record personale. Anzi, di più: in una sola annata ha raddoppiato il suo totale in Serie A. Il Torino aveva e ha bisogno di un leader che in campo porti anche numeri concreti. Ansaldi lo ha fatto e lo sta facendo. L’Inter è avvisata.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.