Juventus-Inter, la sfida del cuore per Conte e gli errori da non ripetere

Articolo di
7 Marzo 2020, 15:44
Antonio Conte Inter
Condividi questo articolo

Juventus-Inter non sarà una gara banale, specie per Antonio Conte. Il suo ritorno all’Allianz Stadium avrà risvolti surreali, ma questo non abbasserà la tensione del tecnico e dei calciatori a sua disposizione. L’ex di turno ha imparato dagli errori dell’andata e non può permettersi passi falsi domani sera

FILO DEL RASOIO – All-in, tutto o niente. Chi vi dirà che Juventus-Inter, di domani sera, non è decisiva mente a sè stesso. Per i nerazzurri è quasi una gara da dentro o fuori, in ottica scudetto. Tanto più in una situazione d’emergenza, in cui il banco (e il campionato) può saltare da un momento all’altro. Antonio Conte sta cercando di accantonare pensieri catastrofici, assieme alla mole di ricordi che certamente stanno minando la sua concentrazione. Juventus-Inter è un match che vale tanto, per non dire tantissimo. L’assenza di pubblico farà da cornice ad una sfida scudetto, in cui entrambe le squadre hanno tutto da perdere.

PERSEVERARE È DIABOLICO – La lezione dell’andata, con gol decisivo di Gonzalo Higuain, potrebbe suggerirci il piano tattico iniziale di domani sera. Le due squadre non mettono piede in campo da una settimana abbondante e Maurizio Sarri ha virato spedito verso il canonico 4-3-3, nell’ultimo mese. Ma il tecnico toscano sa che per soffocare l’Inter dovrà bloccare le due fonti di gioco primarie: Stefan de Vrij e Marcelo Brozovic. Probabile, quindi, che uno dei due esterni sarà incaricato di pestare i piedi al croato, come fece Bernardeschi nel match d’andata. Conte, dal canto suo, è chiamato ad elaborare un piano strategico reattivo, capace di fornire soluzioni alternative alla pressione asfissiante dei bianconeri. Sarà fondamentale, per i nerazzurri, la capacità di imparare dagli errori della gara d’andata. Perseverare su certe lacune, domani sera, potrebbe costare molto caro.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE