Juventus-Inter è sfida tra bomber, Cristiano Ronaldo e Lukaku – TS

Articolo di
8 Marzo 2020, 09:54
Lukaku
Condividi questo articolo

“Tuttosport” sottolinea come Juventus-Inter sia la sfida tra Cristiano Ronaldo e Lukaku. Il belga ha l’occasione per sbloccarsi con una big.

SFIDA TRA BOMBER – All’andata erano entrambi rimasti a secco. Una notizia per Cristiano Ronaldo, le cui medie realizzative non serve ricordare,  una conferma per Romelu Lukaku, allergico da tre anni ai gol contro le prime cinque in classifica. Ma è ovvio che Juventus-Inter sia ancora e soprattutto la loro sfida. Sono loro i leader offensivi delle due squadre, i goleador conclamati.

RAPPORTO PARTICOLARE – Entrambi non giocano una gara ufficiale da tempo, vale a dire dai rispettivi impegni europei. In mezzo i tanti rinviii per l’emergenza Coronavirus. E per Ronaldo c’è stato anche il malore della madre. L’Inter per il portoghese ha un significato particolare visto che il suo debutto da professionista è avvenuto proprio contro i nerazzurri il 14 agosto del 2002 in un preliminare di Champions fra lo Sporting Lisbona e l’Inter (la gara terminò 0-0). CR7 non ha mai perso contro l’Inter, affrontata già sei volte in carriera: una con lo Sporting, due col Manchester United (Champions ’08- 09, 0-0 a San Siro e 2-0 a Manchester con un suo gol) e tre con la Juventus (due vittorie e un pari). Il portoghese ha segnato all’Inter con i bianconeri nell’1-1 di San Siro della scorsa stagione, ma allo Stadium manca ancora la sua firma. Un obiettivo chiaro, anche perché se stasera Ronaldo dovesse segnare, sarebbe la 12a gara consecutiva in gol, record di tutti i tempi per la nostra Serie A, distanziando così le 11 di Batistuta e Quagliarella.

SERVE IL MIGLIOR BELGA – Diverso il bilancio di Lukaku con la Juve: due gare, zero gol e due ko, entrambi in casa, sia con l’Inter nella gara d’andata, sia con il Manchester United nella scorsa Champions League (i Red Devils vinsero poi 2-1 a Torino nel ritorno, ma il belga era infortunato). Lukaku non ha incrociato spesso Ronaldo nella sua carriera: quella di stasera sarà la quinta sfida. Alle due sopracitate bisogna aggiungere la Supercoppa europea del 2017 disputata a Skopje con il Real che vinse 2-1 con lo United: Lukaku segnò, ma i Blancos vinsero grazie a Casemiro e Isco, con Ronaldo in campo solo nei 10 minuti finali. E poi c’è un’amichevole fra Portogallo e Belgio, gara vinta 2-1 dai primi, ma nella quale segnarono entrambi. Lukaku è importante per i gol – sono già 23 in stagione, il suo record è di 27 con lo United nel 2017-18 -, ma anche nell’economia dell’intero gioco nerazzurro.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE