MatchPrimo Piano

Juventus-Inter, Conte chiamato a una notte «pazza» con due armi in più!

Juventus-Inter, ritorno delle semifinali di Coppa Italia, vede i nerazzurri costretti a rincorrere dopo la sconfitta dell’andata (1-2 il risultato finale). Rispetto al match giocato a San Siro, Conte avrà due armi in più per provare a ribaltare il risultato

ARMIJuventus-Inter, semifinale di ritorno di Coppa Italia, è in programma domani alle ore 20.45. La squadra di Antonio Conte, uscita sconfitta dall’andata, dovrà ribaltare il risultato per accedere alla finale contro la vincente dell’altra semifinale, vale a dire Atalanta-Napoli. Il tecnico leccese, rispetto alla partita di andata, dovrà fare a meno di Arturo Vidal e Alexis Sanchez, entrambi squalificati (Vidal è anche infortunato) ma in compenso avrà due armi in più. E non due armi da niente: stiamo ovviamente parlando di Romelu Lukaku e Achraf Hakimi, assenti all’andata per squalifica. Con il belga e il marocchino l’Inter può certamente provare a sfilare la qualificazione ai bianconeri, che schiereranno dal 1′ Gigi Buffon e Dejan Kulusesvki (QUI le parole di Andrea Pirlo). Non sarà una passeggiata di salute, ma con maggior spinta sulla fascia e fiuto del gol in area i nerazzurri possono sognare una notte da “Pazza Inter”.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh