Inzaghi: “Spiace per il risultato. Inter? La volevo fra 20 giorni! Infortuni…”

Articolo di
30 Settembre 2020, 23:29
Simone Inzaghi Lazio Simone Inzaghi Lazio
Condividi questo articolo

Inzaghi ha parlato al termine del pesantissimo 1-4 di Lazio-Atalanta (vedi articolo). Il tecnico biancoceleste, a quattro giorni dalla partita contro l’Inter, si lamenta per il calendario e per il fatto che non avrà tutti gli effettivi a disposizione.

BATTUTI MALE PRIMA DELL’INTERSimone Inzaghi analizza Lazio-Atalanta: «Secondo me i ragazzi hanno fatto la partita che dovevano fare. Probabilmente siamo mancati negli episodi che determinano le partite, perché sullo 0-0 abbiamo avuto due occasioni nitide e sullo 0-2 colpiamo una traversa clamorosa. Sul contropiede sempre della traversa prendiamo lo 0-3, poi facciamo l’1-3, sbagliamo il 2-3 e Alejandro Gomez fa quel gol. Penso che il risultato non sia giusto, però dobbiamo analizzare gli errori che abbiamo commesso in occasione dei gol subiti. Però la squadra ha tirato dieci volte in porta e ha fatto un gol, loro cinque con quattro gol. I numeri dicono tutto, onore all’Atalanta che è una grandissima squadra però secondo me faremo bene anche quest’anno. Bisogna essere bravi a indirizzare gli episodi, che non sono girati dalla parte giusta».

RAMMARICO LAZIO – Inzaghi si lamenta: «Puoi concedere cinque tiri in porta, ma non puoi prendere quattro gol. Abbiamo fatto i complimenti all’Atalanta, ma dovevamo difendere meglio. Non parlo solo dei difensori, dovevamo difendere di squadra. Mercato? Io ho detto che eravamo in ritardo, la società ha lavorato e ha fatto. Probabilmente abbiamo fatto una settimana in ritardo, sapevamo che potevamo arrivare alle prime giornate così. Non sapevamo neanche che, nelle prime tre giornate, nessuna squadra arrivata fra le prime quattro gioca con Inter e Atalanta alla seconda e la terza. Probabilmente queste due squadre le avrei volute fra venti giorni dopo la sosta. Adesso contro l’Inter gioco con l’infortunio di Stefan Radu e i difensori contati».

PROSSIMA PARTITA – Inzaghi se la prende col calendario: «Sapevamo che questa settimana avevamo tre partite e l’emergenza che corriamo. Dopo ci sarà la sosta, inseriremo altri giocatori. Il mercato? Adesso dobbiamo essere bravi a recuperare forze ed energie in questi tre giorni per fare una partita importante domenica con l’Inter. Poi avremo quindici giorni. Spiace tantissimo per il risultato, però sono convinto che faremo molto bene anche quest’anno: gli episodi non sono girati dalla parte nostra, però faremo il possibile per farli girare. È la prima volta che mi succede con dieci tiri a cinque nello specchio di perdere 1-4, di avere il 65% di possesso palla con cinquecento passaggi a trecento e perdere così malamente nel risultato. Nei primi tre gol dovevamo fare meglio, però come impegno e voglia non posso dire nulla ai ragazzi».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE