Vecino: “Sento fiducia. Per l’Inter non c’è tempo di guardare lontano”

Articolo di
20 Febbraio 2020, 21:16
Matias Vecino Inter-Milan
Condividi questo articolo

Le parole di Matias Vecino, ai microfoni di “Sky Sport”, nel post partita di Ludogorets-Inter, match valido per l’andata dei sedicesimi di Europa League., vinto dai nerazzurri grazie alle reti di Eriksen e Lukaku

OBIETTIVI – L’Inter trova una vittoria importante in casa del Ludogorets. Le reti di Christian Eriksen e Romelu Lukaku consolidano un vantaggio importante, da spendere in vista del ritorno a San Siro. Matias Vecino, nel post partita, ha commentato così la prestazione dei suoi: «Sapevamo che non sarebbe stata semplice. In Europa league ci sono diverse squadre che vogliono fare bella figura, soprattutto quando si gioca contro una rivale come l’Inter. Nel primo tempo abbiamo fatto fatica, non abbiamo avuto la giusta intensità. Ci siamo detti, a fine primo tempo, di alzare i ritmi. C’era bisogno di pressare più alti e siamo riusciti ad avere più occasioni. Ci portiamo a casa un buon risultato oggi. Atteggiamento dell’Inter nelle ultime uscite? Ovviamene dipende dalla partita, dai momenti. Nel derby eravamo sotto e avevamo bisogno di alzare i ritmi. Discorso simile con la Lazio. Giocando ogni tre giorni è normale avere sempre intensità diverse. Dobbiamo saper gestire. Inter pronta per il rush finale? I trofei sono l’obiettivo di sempre. Ma ora pensiamo partita dopo partita, c’è un lungo percorso ancora da fare. Non c’è tempo per guardare lontano. Io? Sto bene e sento fiducia, fisicamente sto bene».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE