IntervistePrimo Piano

Sensi: «Lukaku e Hakimi perdite importanti, ma l’Inter ora pensi al gruppo!»

Sensi ha parlato a Sky Sport, dopo che ieri in Inter-Dinamo Kiev ha fissato il 3-0 all’ora di gioco. Il centrocampista si sofferma sulle cessioni di Hakimi e Lukaku, ritenendo sia il momento di voltare pagina.

ANDARE OLTREStefano Sensi è dell’idea che l’Inter debba e possa essere competitiva per il vertice: «Sicuramente lo scudetto sul petto è uno stimolo per difenderlo. È quello che dobbiamo fare, ci sono tante squadre che hanno fatto acquisti e che comunque stanno lavorando per vincerlo e per batterci. Dobbiamo pensare a noi stessi, domenica dopo domenica e partita dopo partita per portare a casa i tre punti. Le cessioni di Achraf Hakimi e Romelu Lukaku? Sicuramente sono perdite importanti, ma è arrivata gente nuova e forte. Ora non sono più giocatori dell’Inter: dobbiamo pensare a noi stessi, al gruppo che siamo e alla rosa per lavorare e fare delle grandi prestazioni».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button