IntervistePrimo Piano

Ranocchia: “Mai pensato di lasciare l’Inter! Conte? Non è come pensate”

Ranocchia ha rilasciato una lunga intervista a Marco Barzaghi per “Sport Mediaset”. Il difensore dell’Inter parla del suo rapporto con la società, dove è arrivato a gennaio del 2011, delle prospettive per la stagione, della questione Coronavirus e del lavoro di Conte. Qui le sue parole, sempre di oggi, a Inter TV.

RIORGANIZZARSIAndrea Ranocchia parla delle difficoltà del momento: «Questo è un campionato molto particolare, e lo sarà da qui alla fine. Succederanno tante cose, bisogna sottoporsi a tanti protocolli: è veramente strano, ma d’altronde la situazione è questa e non si può fare altro. Un giudizio sull’avvio dell’Inter? Siamo partiti bene, anche a livello di prestazioni. C’è mancato, in un po’ di partite, concretizzare tutte le occasioni che riusciamo a creare, però stiamo lavorando e ce la stiamo mettendo tutta per tornare a vincere e fare un percorso importante da qui in avanti».

CRISI GENERALE – Ranocchia puntualizza su come vive l’emergenza Coronavirus: «Né più né meno rispetto alle altre persone, questa è una situazione globale dove nessuno si può tirare fuori. Va gestita bene e va presa in considerazione, perché comunque non si può fare niente: solo cercare di limitare tante azioni e soprattutto avere rispetto delle persone con cui veniamo a contatto. Poi è una situazione che prima o poi finirà, ma non possiamo fare niente in questo momento: dobbiamo continuare a vivere nel miglior modo possibile».

COME SI RISOLVE? – Da Ranocchia una spiegazione delle difficoltà dell’Inter in questo avvio: «Cosa dobbiamo fare? Continuare a lavorare. Ripeto: le prestazioni ci sono state, creiamo tantissime occasioni. Penso che abbiamo portato a casa un po’ meno di quello che avremmo meritato, però la strada è quella giusta. Siamo una squadra che cerca di proporre gioco, che crea tanto e ovviamente dopo dietro può anche concedere qualcosa. Adesso ogni occasione che concediamo prendiamo gol, però è un momento e passerà. È importante continuare a lavorare e migliorarci fra tante difficoltà, perché tanti giocatori hanno preso il COVID-19 e ci sono delle mancanze a livello fisico per tornare in forma. È un momento che passerà, ma dobbiamo stare aggrappati al primo posto in classifica».

SMENTITA – Ranocchia è sicuro che Antonio Conte non sia né demotivato né meno sul pezzo rispetto all’anno scorso: «Non è assolutamente così. Il mister è voglioso e sempre determinato, ci chiede tanto e noi cerchiamo di dare sempre tutto quello che abbiamo. Le critiche ci sono sempre state, fa parte di questo mondo e lo sappiamo. Abbiamo in testa il nostro obiettivo e dobbiamo continuare a lavorare. Sono contentissimo di essere rimasto, non è mai stato nei miei pensieri lasciare questa maglia. Adesso mi sto gettando, come ho sempre fatto, con tutto me stesso, per cercare di dare prestazioni quando vengo chiamato in causa e per aiutare tutti. La motivazione che deve avere un giocatore, quando indossa questi colori, è massima: deve sempre dimostrare. Sono contento di essere rimasto e spero di raggiungere obiettivi importanti».

RIPRESA – Ranocchia volta pagina e pensa a Inter-Torino: «Fondamentale, dobbiamo tornare a vincere e fare punti. Dobbiamo fare prestazioni, ma ora sono finite le partite delle nazionali e avremmo modo di preparare la partita nei prossimi giorni. Inter-Real Madrid? È sicuramente una partita importante. Dobbiamo portarla a casa, vincere e continuare il cammino in Champions League. Anche lì (a Madrid, ndr) abbiamo fatto un’ottima partita, ma non siamo riusciti a portare niente a casa. Vincere qualcosa in stagione? Io ci spero e ci proviamo ogni anno, ma il percorso è lungo. A parole si fa poco, dobbiamo continuare a lavorare e poi vedremo. Una squadra come l’Inter deve puntare sempre in alto, il lavoro che stiamo facendo con il mister è straordinario, perché comunque abbiamo aumentato la nostra forza e aumentato il livello. Adesso dobbiamo continuare, poi vediamo».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh