Interviste

Pirlo: «Conte incrociato solo in conferenza. 0-0 come vittoria, Inter forte»

Pirlo ha parlato in conferenza stampa dopo Juventus-Inter 0-0, partita che ha qualificato i bianconeri alla finale di Coppa Italia. Ecco le considerazioni del tecnico dopo il passaggio del turno.

CONFERENZA PIRLO – Questa la conferenza stampa di Andrea Pirlo nel post partita di Juventus-Inter.

Una partita dove ci sono stati tantissimi duelli, si è visto tutto. Ma soprattutto una finale raggiunta usando tutta la rosa.

È un raggiungimento della finale meritato. Davanti a una grande squadra come l’Inter abbiamo fatto una grande partita. Abbiamo usato i giovani nelle prime due, poi in queste abbiamo usato i giocatori di esperienza. Ho usato tutte le loro capacità per arrivare a questa finale.

La cosa che ha colpito di più questa sera è l’alta concentrazione che ha avuto la Juventus, senza permettere agli avversari di rendersi pericolosi.

Sì, in partite così importanti difficilmente sbagliano. Hanno avuto un grandissimo atteggiamento, sia in fase difensiva sia in fase offensiva hanno fatto una grande partita. Abbiamo cambiato qualcosa a livello tattico e l’abbiamo fatto bene, nonostante i pochi giorni per organizzarsi. Siamo soddisfatti: l’Inter ha fatto tanto possesso ma le migliori occasioni le abbiamo avute noi.

Come giudica Pirlo la prestazione di Demiral e Bentancur?

Ci fermiamo spesso, anche perché avendo poco tempo per allenarci prendiamo questi ragazzi, spieghiamo a loro gli errori e dove possono migliorare. Demiral e Bentancur non li considero giovani ma giocatori di un certo livello, danno sempre disponibilità ad ascoltare consigli e spiegazioni. Da questo sono molto soddisfatto.

Un dentro o fuori come stasera quanto può essere importante in vista anche della Champions League?

Tutte le partite sono importanti in questo pezzo di stagione. Abbiamo fatto tante partite, adesso ce ne sono tante ravvicinate. Veniamo da un buon filotto di gare di un certo livello, siamo sempre concentrati: basta che ti scolleghi mezzo minuto e rischi di compromettere le partite. È importante avere questo stato mentale, lavoriamo su questo: è difficile recuperare energie mentali, quando sei in campo devi essere al 100%.

Cosa è successo nell’intervallo della partita con Conte? Come mai Danilo e Alex Sandro molto dentro il campo?

In base a come potevano venirci a prendere loro abbiamo deciso di portare due terzini dentro il campo, abbassando un nostro centrocampista in mezzo ai due centrali. Questo per avere superiorità numerica in mezzo al campo e maggiore controllo nel possesso e nella costruzione. Penso che abbiamo fatto bene, nonostante i pochi giorni per poterlo programmare e allenare. Piace ai giocatori essere in posizioni diverse e dare diverse soluzioni di passaggio: di questo sono soddisfatto. Per quanto riguarda l’episodio di Conte non lo so, sono tornato negli spogliatoi e avevo altro a cui pensare.

Primo 0-0 per Pirlo da allenatore: come lo accoglie?

È il primo 0-0? Non me n’ero neanche accorto. È come se fosse una vittoria, perché ci tenevamo tantissimo. Abbiamo avuto occasioni per vincere: peccato, sarebbe stato un premio per i ragazzi per quello che hanno fatto in questi 180′. Sono contento per loro, perché si meritavano questo tipo di qualificazione.

Pirlo ha mai incrociato Conte dopo la partita? E il presidente Agnelli?

Con Conte solo in conferenza. Con Agnelli ci siamo abbracciati, come con tutto il gruppo squadra. Quando vinci queste partite, che ti danno una finale, c’è sempre euforia.

Quella di stasera è la Juventus che aveva in mente Pirlo ad agosto?

Sì. Come tipo di calcio abbastanza, perché ogni portatore di palla aveva opzioni e più movimenti in mezzo al campo, più linee di passaggio per cercare i nostri giocatori. Abbiamo provato questa soluzione, portando dentro a volte Danilo e a volte tutti e due (l’altro è Alex Sandro, ndr), per cercare di avere il dominio in mezzo al campo. Sono cose che si possono provare, in base all’avversario: da come ci vengono a prendere cambiamo il nostro atteggiamento.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh