IntervistePrimo Piano

Pioli: «Inter-Milan, problemi per Mandzukic e Tonali! Sorteggio, no fortuna»

Pioli ha parlato alla vigilia del derby Inter-Milan di Coppa Italia. A Milan TV l’allenatore rossonero annuncia problemi per Mandzukic e pure Tonali, con quest’ultimo che sembrava dover essere titolare domani (vedi articolo).

DERBY DI COPPAStefano Pioli presenta Inter-Milan di Coppa Italia: «È una competizione a parte. È anche più semplice da affrontare mentalmente: è una partita unica, che siano novanta minuti o centoventi. Questa è una competizione a cui teniamo, in campionato arriverà fra un mese il prossimo derby con in mezzo altre partite importanti. Questa è solo una partita, un quarto di finale importante, noi cercheremo di affrontarlo nel miglior modo possibile. È chiaro che, come sempre, ci sono degli avversari insidiosi e pericolosi da affrontare, ma la volontà è di fare una prestazione positiva. È una competizione a cui teniamo e vogliamo arrivare fino in fondo: tutte le migliori squadre si trovano a giocare quarti e semifinali. Non siamo stati fortunati nel sorteggio, perché il nostro è il quadrante più forte, però se vuoi vincere la Coppa Italia devi batterle tutte».

I PROBLEMI – Pioli annuncia possibili indisponibili per Inter-Milan: «Per quanto riguarda gli infortunati Ismael Bennacer sta meglio ma sarà disponibile per la partita di sabato prossimo a Bologna. Hakan Çalhanoglu ancora no, abbiamo avuto un po’ di problemi con Mario MandzukicSandro TonaliPierre Kalulu nella partita di sabato. Vedremo soltanto domani mattina se saranno disponibili».

IL CAMPIONATO – Pioli non è insoddisfatto nonostante lo 0-3 con l’Atalanta di sabato: «Restano i quarantatré punti, fanno parte del nostro percorso. Resta una squadra solida e competitiva, che però sa che deve competere con altrettante squadre forti e valide dal punto di vista della qualità e dell’intensità. Ne abbiamo avuto prova sabato scorso: contro questi avversari rischi di soccombere. Il nostro obiettivo è fare uno sforzo ancora maggiore per mantenere lo stesso risultato nel girone di ritorno. Dopo l’Atalanta? Non ho dormito: ho visto la partita. Credo che sia importante la comunicazione alla squadra il giorno dopo: dormo poco sia dopo le partite vinte sia dopo quelle perse. Penso che la comunicazione debba essere importante».

GESTIONE – Pioli conclude: «Nel nostro mestiere avere delle pressioni è un privilegio, significa essere arrivati a un certo livello. Ben vengano le pressioni: quelle esterne le accettiamo, ma quelle migliori sono quelle interne. Vogliamo essere ambiziosi e vincere le partite, quando non succede dobbiamo lavorare di più. Dobbiamo conviverci e volerle queste pressioni: è giusto che ci siano. Fikayo Tomori è intelligente è ambizioso, attento. Il mio inglese non è eccezionale, ma ha tanti suoi compagni che parlano bene la lingua. Ha fatto solo due allenamenti, ci vorrà un po’ di tempo per inserirlo nei nostri meccanismi».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh