Pioli: «Inter-Milan, problemi per Mandzukic e Tonali! Sorteggio, no fortuna»

Articolo di
25 Gennaio 2021, 18:05
Stefano Pioli Milan Stefano Pioli Milan
Condividi questo articolo

Pioli ha parlato alla vigilia del derby Inter-Milan di Coppa Italia. A Milan TV l’allenatore rossonero annuncia problemi per Mandzukic e pure Tonali, con quest’ultimo che sembrava dover essere titolare domani (vedi articolo).

DERBY DI COPPAStefano Pioli presenta Inter-Milan di Coppa Italia: «È una competizione a parte. È anche più semplice da affrontare mentalmente: è una partita unica, che siano novanta minuti o centoventi. Questa è una competizione a cui teniamo, in campionato arriverà fra un mese il prossimo derby con in mezzo altre partite importanti. Questa è solo una partita, un quarto di finale importante, noi cercheremo di affrontarlo nel miglior modo possibile. È chiaro che, come sempre, ci sono degli avversari insidiosi e pericolosi da affrontare, ma la volontà è di fare una prestazione positiva. È una competizione a cui teniamo e vogliamo arrivare fino in fondo: tutte le migliori squadre si trovano a giocare quarti e semifinali. Non siamo stati fortunati nel sorteggio, perché il nostro è il quadrante più forte, però se vuoi vincere la Coppa Italia devi batterle tutte».

I PROBLEMI – Pioli annuncia possibili indisponibili per Inter-Milan: «Per quanto riguarda gli infortunati Ismael Bennacer sta meglio ma sarà disponibile per la partita di sabato prossimo a Bologna. Hakan Çalhanoglu ancora no, abbiamo avuto un po’ di problemi con Mario MandzukicSandro TonaliPierre Kalulu nella partita di sabato. Vedremo soltanto domani mattina se saranno disponibili».

IL CAMPIONATO – Pioli non è insoddisfatto nonostante lo 0-3 con l’Atalanta di sabato: «Restano i quarantatré punti, fanno parte del nostro percorso. Resta una squadra solida e competitiva, che però sa che deve competere con altrettante squadre forti e valide dal punto di vista della qualità e dell’intensità. Ne abbiamo avuto prova sabato scorso: contro questi avversari rischi di soccombere. Il nostro obiettivo è fare uno sforzo ancora maggiore per mantenere lo stesso risultato nel girone di ritorno. Dopo l’Atalanta? Non ho dormito: ho visto la partita. Credo che sia importante la comunicazione alla squadra il giorno dopo: dormo poco sia dopo le partite vinte sia dopo quelle perse. Penso che la comunicazione debba essere importante».

GESTIONE – Pioli conclude: «Nel nostro mestiere avere delle pressioni è un privilegio, significa essere arrivati a un certo livello. Ben vengano le pressioni: quelle esterne le accettiamo, ma quelle migliori sono quelle interne. Vogliamo essere ambiziosi e vincere le partite, quando non succede dobbiamo lavorare di più. Dobbiamo conviverci e volerle queste pressioni: è giusto che ci siano. Fikayo Tomori è intelligente è ambizioso, attento. Il mio inglese non è eccezionale, ma ha tanti suoi compagni che parlano bene la lingua. Ha fatto solo due allenamenti, ci vorrà un po’ di tempo per inserirlo nei nostri meccanismi».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.