Interviste

Mihajlovic: «Noi abbiamo giocato, loro hanno fatto i gol. Pagati gli errori»

Sinisa Mihajlovic ha parlato ai microfoni di DAZN dopo Inter-Bologna 6-1, valida per la quarta giornata del campionato di Serie A. Il tecnico serbo non nasconde l’amarezza per la larga sconfitta subita oggi contro i nerazzurri.

EPISODI AVVERSI – Mihajlovic ritiene che non si sia visto il divario che il risultato potrebbe suggerire: «La partita è finita nel primo tempo. Noi abbiamo giocato, loro hanno fatto i gol. Abbiamo preso gol troppi facili. Se avessimo pareggiato chissà come sarebbe finita, ma il calcio non si fa con i se, ma con i fatti. Il risultato del primo tempo era molto pesante per come abbiamo giocato. Poi nel secondo tempo ci siamo disuniti, abbiamo perso la solidità difensiva delle ultime partite. Se la perdi contro l’Inter che ti fa pagare ogni sbaglio. Nel primo tempo nonostante il 3-0 ero abbastanza soddisfatto. I gol sono stati tre episodi, noi invece sulle occasioni che abbiamo avuto non abbiamo fatto gol. Nessuno si aspettava di prendere 6 gol, ma hanno fatto il loro dovere. Mi dispiace per la squadra, è una bella batosta. Fortunatamente martedì giochiamo un’altra partita e cerchiamo di ripartire».

PUNITI DI RIPARTENZA – Mihajlovic analizza come l’Inter ha colpito molto in ripartenza: «Sapevamo che loro giocano così chiudendosi e ripartendo, hanno gamba con Dumfries, Lautaro, Barella. Il primo e il terzo gol sono stati su due rimpalli. Poi sicuramente potevamo gestirla meglio. Dovevamo chiudere meglio, ma comunque hanno fatto un gran gol. Sapevamo che lì o si fa recupero immediato o si fa fallo. Con le grandi non ti puoi permettere di sbagliare, anche loro hanno sbagliato qualcosa in fase difensiva, ma non siamo stati così bravi».

TORNARE SOLIDI – Mihajlovic critica la difesa della sua squadra: «Siamo consapevoli delle nostre qualità. Dobbiamo tornare ad essere umili quando si difende, come nelle ultime partite. In settimana si parlava molto del fatto che non prendevamo gol, era scritto, ma non 6 sicuramente. Dobbiamo prendere fiducia, tornare umili e martedì pensare soprattutto alla fase difensiva. In fase offensiva abbiamo giocatori di qualità, ma in difesa dobbiamo difendere tutti, è quello che ci è mancato oggi. Dobbiamo tornare a difendere come nelle ultime partite e tutto sarà più facile».

I PUNTI DEBOLI – Mihajlovic nel pre partita aveva evitato il discorso sui punti deboli dell’Inter e rimane sulla sua linea: «Ci sono, tutte le squadre hanno punti deboli. Oggi ne avevamo molti di più di loro, non andiamo su questa analisi. La partita è finita. Dobbiamo comunque analizzarla bene, vedere gli errori che abbiamo fatto cercando di non ripeterli».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button