Mazzarri: “Ok reazione, ma assedio inutile! Ingenuità. Inter brava in difesa”

Articolo di
23 Novembre 2019, 23:46
Walter Mazzarri Torino
Condividi questo articolo

Mazzarri ha parlato ai microfoni di “Sky Sport” al termine di Torino-Inter, sfida valida per la tredicesima giornata di Serie A. Di seguito le dichiarazioni del tecnico granata

ERRORI Walter Mazzarri ha parlato così al termine di TorinoInter: «Non possiamo fare questi errori ingenui contro una squadra così forte. Qualsiasi cosa dica ora sembrano scuse, i ragazzi lo sanno cosa abbiamo sbagliato. Poi abbiamo anche provato a pareggiare, loro sono anche molto bravi a difendersi e i nostri assedi non sono serviti a nulla. Poi il 3-0 in quel modo, è difficile poi poter dire qualcosa. La reazione c’è stata, poi purtroppo non si è concretizzata. Con Izzo abbiamo avuto la stessa palla che poi ha avuto l’Inter sul 2-0. I ragazzi sanno chi ha sbagliato e dove. Fino a quando siamo stati in partita qualcosa di buono è stato fatto, ma se poi si fanno questi errori ingenui è tutto inutile. E’ normale che i tifosi vogliono di più, mi dispiace per loro. Io so cosa dire ma più si parla e più si fanno danni».

DIFFERENZE – Mazzarri parla poi delle differenze con la scorsa stagione: «L’anno scorso in tutto l’anno abbiamo perso solo due partite fuori casa: a Roma e contro l’Empoli. Bisogna ritrovare tutte le componenti che ci hanno contraddistinto fino all’anno scorso. La storia di quello che è successo quest’anno la sanno tutti: infortuni e situazioni difficili. A Brescia abbiamo giocato bene, poi prendi quel gol lì e non è facile. Chiaro che all’Inter se ti sbilanci qualche contropiede lo concedi».

PERDITA – Mazzarri commenta anche il gol preso dopo l’uscita di Andrea Belotti: «L’uscita di Belotti? Si è preso anche il gol in 10, poi durante le partite quello ti succede negli episodi può determinare gli equilibri. Penso non sia nulla di serissimo per Belotti. Oggi si è preso tre gol, ma con la Lazio è stata una partita brutta, non difendibile. Oggi tanti errori difensivi evitabili ma fino al terzo gol la squadra ha provato a riaprirla, pareggiarla. E’ stata diversa la partita, però ripeto, se parlo tanto si dice che trovo le scuse».

MODULO – Per finire una precisazione sul modulo e sulle relative polemiche: «Le punte non pure? Come gioca la Lazio? E l’Inter oggi con quante punte ha giocato? Non parliamo di punte e mezze punte. Si è fatto sempre lo stesso modulo. L’Inter che oggi sta dominando e vincendo gioca come noi. Anzi, gli esterni loro oggi erano più difensivi dei nostri. L’Inter gioca con Lautaro Martinez e Romelu Lukaku. Da qui a dire che si deve fare tanto meglio va bene, ma non dipende dal modulo. Se è più difficile incontrare la Juventus o l’Inter? Non entro in merito, preferisco uscire da questi discorsi».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE