Marotta: “Lautaro Martinez? Professionista serio, non vuole andare via”

Articolo di
16 Luglio 2020, 21:41
Giuseppe Marotta Inter Giuseppe Marotta Inter
Condividi questo articolo

Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha parlato ai microfoni di DAZN a pochi minuti dal calcio d’inizio di SPAL-Inter, gara che chiude la trentatreesima giornata del campionato di Serie A

GLI AIUTI DI CARNEVALI – Marotta parla del siparietto di questi giorni con l’AD del Sassuolo Carnevali: «Non l’ho ancora sentito, ma anche noi siamo caduti con lui. A San Siro vincevamo e abbiamo pareggiato a pochi minuti dalla fine, c’è stata una legge di compensazione».

IL FUTURO DI SANCHEZ – Marotta parla del futuro di Sanchez: «Dobbiamo ricordare che Sanchez è stato assente per un grave infortunio e questo lo ha condizionato. Oggi sta facendo vedere le sue qualità e non lo scopriamo oggi, da tanti anni è importante. Il suo futuro è prematuro, è del Manchester United, valuteremo con l’allenatore il suo futuro nel rispetto che oggi non è un nostro giocatore e dovremo acquistarlo. E’ sicuramente un buon giocatore».

IL FUTURO DI LAUTARO MARTINEZ – Marotta parla del futuro di Lautaro Martinez: «Le parole si perdono nel vuoto, contano i fatti. Lautaro è un nostro giocatore, non ha mai manifestato volontà di andare via. E’ un professionista serio, non si fa condizionare. Ha avuto un momento di involuzione ma nelle ultime partite ha risalito la china offrendo prestazioni in linea con le sue capacità».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.