Maran: “Puniti da una giocata nel momento migliore, noi fuori condizione”

Articolo di
24 Ottobre 2020, 20:24
Rolando Maran Genoa Rolando Maran Genoa
Condividi questo articolo

Rolando Maran ha parlato ai microfoni di “Sky Sport 24” dopo la vittoria ottenuta dall’Inter sul campo del Genoa nell’anticipo della quinta giornata del campionato di Serie A

PUNITI DA UNA GIOCATA – Maran è rammaricato per essere stato punito dalla giocata di Lukaku: «Sicuramente abbiamo preso gol purtroppo nel momento migliore. Nel secondo tempo avevamo un piglio diverso, anche se nel primo avevamo rischiato poco. Siamo stati più in partita, abbiamo fatto le cose meglio e nel momento migliore è venuta fuori la giocata del vantaggio dell’Inter. Dopo tanti giorni di inattività che non ci hanno permesso di lavorare bene abbiamo momenti altalenanti. Tutti hanno perso tantissimi allenamenti e questo tante volte nella gara si vede, non diamo continuità e sembra ci sia meno personalità. La personalità è venuta fuori nel secondo tempo. Non abbiamo tirato in porta perché si è sbagliato negli ultimi passaggi ed è un peccato, la lucidità fa la differenza».

DIAMO TUTTI – Maran loda comunque la prova dei suoi giocatori: «Noi dobbiamo crescere tutti, è una squadra molto rinnovata che ha lavorato poco e ha perso le condizioni. Paghiamo le conseguenze dell’inattività, i ragazzi escono dal campo stremati e mi dispiace non siano stati pagati da un risultato. Eravamo in controllo e purtroppo è venuta fuori una giocata. I ragazzi danno tutto quello che possono in un momento difficile che affrontiamo con sacrificio. Tante volte mancano le energie».

MANCATA PRECISIONE – Maran sostiene che sia mancata precisione: «Abbiamo cercato di tenere palla e questo ha facilitato la fase difensiva dell’Inter, se non li fai mai correre diventa difficile. Quando lo abbiamo fatto abbiamo mancato di precisione. E’ stato evidente nel primo tempo. Quando dobbiamo attaccare in profondità un giocatore deve fare una corsa importante e non viene naturale farla in questo momento. I ragazzi stanno cercando di dare tutto quello che hanno».

GIOCHIAMO PER VINCERE – Maran parla dell’atteggiamento della sua squadra: «Credo che una squadra debba essere propositiva senza perdere equilibrio. Abbiamo concesso qualcosa all’Inter perché è stata brava a trovare la giocata. Noi non ci dobbiamo accontentare di difendere bene, nella seconda parte abbiamo difeso meglio e siamo riusciti ad avere possesso e fare la partita in maniera diversa. Purtroppo poi sono stati bravi Barella e Lukaku e la giocata ci sta. Non ci dobbiamo accontentare di difendere bene, dobbiamo essere propositivi, e se devo perdere una partita in questo modo è un investimento importante».

IL DERBY – Maran parla della prossima partita che vedrà il Genoa impegnato nel derby contro la Sampdoria: «Io sono convinto che questi ragazzi per come lavorano sapranno caricarsi per bene per giocare una partita così importante».

L’ASSENZA DI SCAMACCA – Maran ha dovuto rinunciare a Scamacca: «Ci ha privato di un giocatore che si era sempre allenato e che poteva partecipare. Un tampone non rilevato e ha dovuto rinunciare. Non era tra i 17 positivi, era tra quelli che stava meglio, ne avremmo avuto bisogno. In un momento come questo con 17 casi ci serviva. Il tampone era negativo, ma non è arrivato in tempo per poter essere della partita».

FUORI CONDIZIONE – Maran parla di come il covid abbia inciso sulla condizione della squadra: «I giocatori devono lavorare. Oggi avevo in panchina giocatori che non si sono mai allenati con la squadra come Destro che si è reso disponibile. Purtroppo ognuno ha una sua storia. Tutti devono recuperare condizione e questo è innegabile. Abbiamo perso una settimana di allenamento dopo Napoli e recuperare tutto questo insieme ad altri che non si sono allenati per 20 giorni non è semplice. Ci rimbocchiamo le maniche, ho ragazzi fantastici che hanno capito il momento e danno il massimo. Noi dobbiamo fare leva su questo, tanti di questi ragazzi non hanno la condizione giusta».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.