Lukaku: “Inter, non siamo ancora una grande squadra. 60′ senza cattiveria”

Articolo di
22 Novembre 2020, 17:14
Romelu Lukaku Inter-Lugano Romelu Lukaku Inter-Lugano
Condividi questo articolo

Romelu Lukaku ha rilasciato queste dichiarazioni, ai microfoni di DAZN, al termine di Inter-Torino

MATCH FOLLE – Al termine di Inter-Torino, Romelu Lukaku ha parlato così, ai microfoni di DAZN: «Onestamente non siamo ancora una grande squadra se andiamo in difficoltà come oggi. Nei primi 60’ minuti siamo andati male. Eravamo veramente in difficoltà, senza cattiveria e senzavoglia, male anche il pressing. Poi ci siamo svegliati e abbiamo preso tre punti. Io leader? No, sono solo un giocatore che vuole aiutare i suoi compagni. Non mi piace quando lo dicono, abbiamo tanti giocatori che giocano qua da molto tempo. Sono solo uno dei 25 che vuole aiutare la squadra. Speriamo di vincere qualcosa ma dobbiamo lavorare di più. Sto crescendo, cerco sempre di migliorarmi, per diventare un fuoriclasse e vincere. Questa è la mia motivazione. L’allenatore mi aiuta ogni giorno e la squadra mi aiuta. Esultanza con Lautaro Martinez? Giochiamo a Call of Duty con Hakimi ed ora vuole iniziare anche Lautaro. In settimana gli regalo una PlayStation 5».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.