Interviste

Lautaro Martinez: «Inter, non è tutto da buttare. Inzaghi? Siamo con lui!»

Lautaro Martinez è stato intercettato dopo il fischio finale di Inter-Torino, partita andata in scena a San Siro e valevole per la sesta giornata di Serie A vinta dai nerazzurri 1-0 (vedi report). Di seguito le sue dichiarazioni ai microfoni di DAZN

CARATTERE – Lautaro Martinez ha parlato così dopo il fischio finale di Inter-Torino: «Sapevamo che il Torino era una squadra difficile da affrontare perché gioca a uomo e ha tanta fisicità. Il primo tempo abbiamo fatto un po’ di fatica a trovare spazi perché loro difendono bene ma credo che come carattere e attitudine siamo riusciti a mettere la gara dalla nostra parte e ottenere una vittoria importante. Quanto peso toglie questa vittoria? Avevamo bisogno di una vittoria così perché venivamo da due sconfitte, volevamo vincere per lavorare tranquilli perché abbiamo un calendario stretto in cui bisogna recuperare e giocare, recuperare e giocare. E così a volte è buono e a volte complicato, però stiamo dando tutto e cerchiamo sempre di fare bene per l’Inter che deve vincere».

MATURITÀ Lautaro Martinez prosegue parlando della sua crescita personale: «In che momento sono della mia carriera? Io cerco sempre di dare una mano al compagno, a questo club che mi ha sempre dato fiducia, alla gente che mi vuole bene. Io cerco sempre di lavorare a testa bassa imparando dai miei compagni. Sono maturato e cerco di dimostrarlo in campo, da quello che ho imparato in Europa e fin da piccolo».

FEELING – Lautaro Martinez parla anche del feeling con i compagni: «Quanto è difficile adattarsi a compagni diversi ogni volta? Non è facile adattarsi a compagni diversi ogni volta, siamo quattro attaccanti con qualità diverse e tecniche diverse. Devi lavorare di settimana in settimana, conoscendo i compagni e adattandomi in base a chi gioca. Cosa non ha funzionato? In questa settimana abbiamo affrontano due squadre che ci hanno messo in difficoltà, Milan e Bayern Monaco. Poi quando vinci va tutto bene e se perdi no. Non dobbiamo buttare tutto, abbiamo fatto tante cose buone ma quelle negative sono dettagli che determinano la partita».

FIDUCIA – Lautaro Martinez per finire ribadisce la fiducia del gruppo nei confronti di Simone Inzaghi: «Siamo con lui perché è un allenatore che sta sempre dietro di noi, ci dà fiducia soprattutto in quei momenti in cui la squadra non va. Quando il mister è così in allenamento ci dà tanta voglia di crescere e imparare dagli errori».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.