Inzaghi: “Lazio ha avuto problemi, Inter fortissima. Immobile? Furbo Vidal”

Articolo di
4 Ottobre 2020, 17:26
Simone Inzaghi Lazio Simone Inzaghi Lazio
Condividi questo articolo

Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di DAZN dopo il pareggio odierno della Lazio contro l’Inter. Di seguito le dichiarazioni del tecnico biancoceleste sull’andamento della partita, il rosso a Immobile e la prestazione dei suoi

TANTI PROBLEMISimone Inzaghi subito dopo la partita: «Abbiamo avuto tre cambi forzati. Abbiamo dei problemi in difesa, ma i ragazzi hanno avuto grande carattere e orgoglio. Sono soddisfatto e penso che abbiamo creato tanto contro una squadra fortissima. Sappiamo l’Inter che mercato ha fatto e che giocatori ha. Nonostante fossimo in piena emergenza, abbiamo fatto un grande gara. Penso che il primo tempo eravamo partiti bene, creando 2-3 situazioni. Poi la prima volta che sono entrati in area, abbiamo preso gol e la squadra ne ha risentito. Ci siamo riorganizzati un attimo, abbiamo problemi oggettivi con giocatori fuori e tesseramenti. Avremmo voluto affrontare Atalanta e Inter più avanti. Ora avremo 15 giorni, le Nazionali e gli infortuni, ma con i nuovi acquisti sarà una Lazio che farà divertire».

INTER E IMMOBILESimone Inzaghi dopo Lazio-Inter: «Parolo in difesa? Gli faccio i complimenti. Ha fatto un ruolo che non aveva quasi mai fatto. E’ stato bravo, è molto intelligente e può ricoprire il ruolo che gli chiedo. Tornerà a centrocampo. Sapevamo di avere problemi, poi si è aggiunto qualche caso inaspettato. Ramos infortunato, Radu che non avrei rischiato. Poi si è aggiunto Bastos. Immobile? Mi ha detto che è stato provocato. Sa di aver sbagliato, ma c’è stata la provocazione di Vidal. Il cileno è stato molto più furbo rispetto a Ciro. Juventus-Napoli? E’ un bel precedente. Con l’arrivo dell’autunno sapevamo che sarebbero aumentati i casi. Sono abbastanza fiducioso: penso che rispetto a mesi fa, le autorità sappiano come agire. E’ normale che è un problema riaffiorato e che esiste: dobbiamo cercare di sconfiggerlo al più presto».

 



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE