Interviste

Inzaghi: “Inter grande squadra, abbiamo vinto meritatamente”

Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta dell’Inter sul campo della Lazio nel big match di questa sera allo Stadio Olimpico

OTTIMA PARTITA – Inzaghi sottolinea la grande prova della sua squadra: «E’ normale che sapevo che inizialmente Lazzari e Correa sarebbero stati due ottimi cambi, sono entrati benissimo come Cataldi. Abbiamo fatto un’ottima partita contro una squadra forte che aveva perso una sola partita».

ERAVAMO CONVINTI – Inzaghi parla di come ha gestito la partita: «Io penso che stiamo tenendo un grandissimo ritmo, abbiamo fatto una grande partita meritando di vincere. Nel primo tempo eravamo talmente convinti di vincere che abbiamo preso qualche ripartenza, l’Inter è una grandissima squadra. All’intervallo ho detto alla squadra che giocando con più qualità l’episodio sarebbe girato».

SOGNO SCUDETTO – Inzaghi parla del grande campionato della Lazio: «Cominciano a diventare partite pesanti, i ragazzi hanno fatto una settimana importante. Stamattina erano sereni, nel riscaldamento erano contratti e gli ho detto di stare sereni che secondo me sarebbe andata bene».

CONTINUARE CON QUESTA STRADA- Inzaghi vuole che la Lazio continui così: «Guardando la classifica è normale, parliamo spesso, sappiamo cosa abbiamo seminato. Sono stati quattro anni in crescendo, ora siamo lì e dobbiamo continuare sapendo che ogni domenica ci sono tantissime insidie».

FERMATI LUKAKU E LAUTARO – Inzaghi parla di come ha fermato gli attaccanti dell’Inter: «Lukaku e Lautaro hanno creato tantissimi problemi a tutti, avevamo preparato su loro due con Leiva. La nostra intenzione era muoverlo e dare protezione, Acerbi e Radu sono stati bravissimi e dato pressione a due attaccanti che stasera hanno fatto meglio di altre domeniche».

LA SCELTA – Inzaghi ha avuto il dubbio in attacco fino a stamattina: «Io guardo tantissimo gli allenamenti. Correa sta tornando molto bene, ha avuto un problema al polpaccio, stasera era la partita di Caicedo. Ieri ho provato Correa, ma stamattina ho deciso senza problemi. Correa è entrato bene, è un nostro top player che fino all’infortunio era un giocatore imprendibile. Adesso secondo me sta tornando bene, se questa settimana mi dimostrerà di essere al 100% a Genova giocherà dall’inizio».

MILINKOVIC-SAVIC – Il serbo ha fatto una grande partita: «Su Sergey si sono alzate le aspettative, non dimentichiamo che quest’anno giochiamo con 2 attaccanti e con 2 quinti quindi gli chiedo tantissima quantità. E’ un ragazzo volenteroso, stasera ha fatto il gol e si parla di lui, ma ha fatto tantissime partite ottime in cui non ha segnato, è un giocatore importantissimo per noi».

IL GRUPPO E’ FORTE – Inzaghi loda il suo gruppo: «Stasera ci mancava Lulic che queste partite le fa bene, ma gli altri non lo hanno fatto rimpiangere. Bisogna parlare di questo gruppo che ha avuto qualche problema ma riusciamo a mettere sempre in campo un’ottima squadra».

UN GRANDE LEGAME – Inzaghi chiude parlando del grande legame emotivo nel gruppo: «Probabilmente sì, sono quattro anni che facciamo grandi cose, c’è un grandissimo rapporto. Sono quattro anni di emozioni continue, io l’anno scorso dicevo di non pensare all’ottavo posto ma alla Coppa Italia vinta. Dovevamo centrare l’obiettivo che era la Coppa Italia»

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.