Interviste

Inzaghi: «Gosens era pronto per giocare! Una cosa non mi è piaciuta»

Inzaghi è intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine di Spezia-Inter, sfida della trentatreesima giornata di Serie A vinta dai nerazzurri 1-3 (vedi report). Di seguito le sue dichiarazioni

VITTORIA MATURA – Simone Inzaghi parla così ai microfoni di Sky Sport al termine di Spezia-Inter: «Io penso sia stata una vittoria di maturità e lucidità perché sapevamo che non era semplice qui. Il primo tempo è stato un po’ bloccato, i primi 10 minuti del secondo tempo non mi sono piaciuti però penso che sia una vittoria importante per il nostro cammino e la nostra classifica. Io penso che è importante avere scelta, oggi era la prima volta dopo tanto tempo con tutta la rosa a disposizione. Ho possibilità di scegliere, in panchina c’era anche Caicedo che sta bene nell’ultimo periodo e meriterebbe più spazio. Di volta in volta devo fare la scelta migliore in base alla partita. Io penso che ci piace andare in verticale, giocare in questo modo. Abbiamo creato nelle ultime te partite vinte ma anche quando non riuscivamo a vincere creavamo molto. Le tre vittorie ti danno morale e fiducia per questo ultimo mese che sarà molto molto importante. Io penso che siano tutti compatibili tra di loro, hanno giocato assieme Dzeko e Lautaro Martinez per tanto tempo, poi Sanchez e Correa. L’importante è che giochino in questo modo, di volta in volta sceglierò la coppia più funzionale. Oggi Lautaro e Sanchez hanno giocato bene ma anche Dzeko e Correa hanno fatto molto bene. Gosens? Io penso che già oggi poteva essere il suo momento, è arrivato a gennaio ma aveva bisogno ancora di lavorare. Era pronto per giocare, poi ho optato per altre soluzioni. Gosens sta lavorando bene così come Caicedo, ci stanno dando una grande mano e arriverà presto il loro momento. D’Ambrosio? Io penso che dall’inizio dell’anno non ha sbagliato una partita quando è stato chiamato in causa, nell’ultimo periodo ha giocato tanto e so che posso contare su di lui come su tanti altri. La gestione della squadra con tutta questa pressione? Io penso che pressione ce n’è sempre, chiaramente noi siamo passati da un calendario fitto e importante. Un periodo molto impegnativo dove abbiamo perso qualche punto ma penso sia un percorso normale. Chi gioca in attacco al derby? È ancora presto, mancano tre allenamenti e dovrò valutare le condizioni. Sceglierò in base agli allenamenti, vedremo perché poi rigiocheremo sabato. Giocando ogni tre giorni ci sarà spazio per tutti».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh