IntervistePrimo Piano

Inzaghi: «De Vrij, una speranza. Miglior attacco? Potevamo fare il terzo!»

Inzaghi ha appena concluso la conferenza del dopogara di Inter-Spezia. Ecco come il tecnico si è espresso con i giornalisti presenti in sala stampa al Meazza, fra cui Inter-News.it.

CONFERENZA INZAGHI – Questa la conferenza stampa di Simone Inzaghi nel post partita di Inter-Spezia.

Come ha pensato di gestire l’emergenza difensiva? Come ha scelto sul rigore?

Sapevo che, nonostante l’emergenza, ci sarebbero stati giocatori importanti. Sul rigore noi abbiamo Lautaro Martinez, Calhanoglu e Perisic. Ultimamente si stanno alternando e ho la massima fiducia.

De Vrij potrà recuperare per Roma-Inter? Bastoni è una cosa passeggera?

Per quanto riguarda gli infortunati speriamo di recuperare Bastoni, che aveva la febbre alta stanotte e non l’ho inserito nei convocati. Non poteva giocare, non stava neanche bene di stomaco. Su de Vrij sabato saranno passate tre settimane: c’è speranza, sta lavorando da due giorni nel migliore dei modi. Per Kolarov c’è possibilità, per Darmian e Ranocchia no.

Da ex attaccante tutti questi tiri non concretizzati sono la cosa che, secondo Inzaghi, si può migliorare?

Io penso che l’Inter abbia il miglior attacco. Creiamo tantissimo, avremmo dovuto fare il terzo ma su quello che concretizziamo e per come giochiamo penso ci sia poco da dire ai ragazzi.

Cos’è successo a Vidal nell’ultima giocata? Come ha visto Sanchez?

Ha preso un colpo al piede, speriamo non sia niente di grave. Sanchez ha fatto gli ultimi due allenamenti buoni, l’ho utilizzato negli ultimi venticinque minuti bene. L’ho consegnato prima della sosta che stava benissimo, purtroppo è ritornato con un problema ma è un ragazzo che sta dando tutto.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button