Interviste

Inzaghi: «Bastoni campione! Inter, una risorsa da inizio anno. No mercato»

Inzaghi ha appena concluso la conferenza post partita di Inter-Lazio. Queste le risposte in sala stampa alle domande dei giornalisti, dopo il posticipo della ventunesima giornata di Serie A.

CONFERENZA INZAGHI – Questa la conferenza stampa di Simone Inzaghi nel post partita di Inter-Lazio.

Che segnale rappresenta questa vittoria dopo le vittorie del Milan e non aver giocato a Bologna?

Una partita importante. Non semplice, ho fatto i complimenti ai ragazzi perché rientrare dopo venti giorni, non avendo giocato la partita di Bologna, non era semplice. Contro una squadra molto forte, ben messa in campo, penso che abbiamo fatto un’ottima gara. Guardando i numeri e quanto fatto vittoria meritata, però è stata sofferta perché abbiamo giocato contro una grande squadra.

Un giudizio di Inzaghi su Bastoni? Fa il difensore ma oggi sembrava un’ala.

Io penso che Bastoni è un Campione d’Europa e un campione nel DNA. Normale che nel primo mese l’ho anche sostituito, perché era tornato dagli Europei e si era allenato dieci giorni. È un valore aggiunto di questa squadra, ha fatto gol e assist ma io penso che sia due anni e mezzo, e non solo da quando ci sono io, che di partite ne ha sbagliate veramente poche.

Che partita sarà la Supercoppa Italiana con la Juventus? Chi è favorito per mercoledì?

Non lo so. Io posso solo dire che è il primo trofeo stagionale, giochiamo contro una grandissima squadra che abbiamo visto oggi essere capace di tutto. Sotto 3-1 con un uomo in meno recuperare e vincere a Roma vuol dire che è una grandissima squadra. Sarà una sfida aperta, sarà l’ultima partita dove si divertiranno i nostri tifosi e vogliamo regalare una serata importante.

Due gol di due difensori. Cosa vuol dire questo?

Che c’è la partecipazione di tutti. Ci sono serate dove i nostri attaccanti, anche se sul fuorigioco di Lautaro Martinez penso che forse fosse la punta della scarpa, sono sfortunati e non riescono a segnare: penso ci sia una risorsa che abbiamo da inizio anno.

A Inzaghi preoccupa la crescita del Milan, sia sui risultati sia sulla fame?

Ci vorrà un’Inter come ha fatto nel girone d’andata. Sappiamo che abbiamo fatto un grandissimo percorso, dobbiamo cercare di replicarlo perché sappiamo che Milan, Napoli e Juventus non molleranno.

Servirà una punta di peso come alternativa?

No. Davanti sono contentissimo dei quattro, sono giocatori che si completano a vicenda, straordinari. Sono pagato per questo, ogni volta devo scegliere i migliori due per la partita.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh