Godin: “Cambiato modo di giocare, non facile ma mi sento bene”

Articolo di
10 Agosto 2020, 23:50
Diego Godin Diego Godin
Condividi questo articolo

Godin ha parlato anche a Inter TV dopo la vittoria per 2-1 contro il Bayer Leverkusen, che ha promosso i nerazzurri alle semifinali di Europa League. Queste le parole del difensore a seguito del match di Dusseldorf.

UNO DEI MIGLIORIDiego Godin commenta Inter-Bayer Leverkusen a Inter TV: «Penso che sia stata una partita che abbiamo vinto meritando. Abbiamo sofferto, però non tante occasioni chiare da parte del Bayer Leverkusen. Abbiamo tenuto la partita in mano sempre, abbiamo avuto tante occasioni per chiudere la partita. Dopo è normale che il Bayer Leverkusen abbia attaccato. Dopo dieci anni l’Inter è in una semifinale europea: questo dobbiamo dirlo. Siamo contenti di giocare una semifinale europea, vediamo domani con chi. Adesso dobbiamo riposare, godiamoci questa situazione che è importante per noi, per la squadra, per il gruppo e per tutta la famiglia dell’Inter. Sette rimpalli sul loro gol? Così è il calcio… Se il calcio fosse matematica sarebbe più facile, però non è così. A volte hanno giocate dove non si può fare niente, dobbiamo ancora migliorare su tutte le cose in cui possiamo migliorare».

BENE COSÌ – Godin prosegue: «Oggi penso che abbiamo fatto una partita bellissima, capendo tutte le situazioni dentro al campo. Non abbiamo lasciato giocare il rivale, siamo stati bravi a fare male quando abbiamo avuto occasione. Ho cambiato tanto la mia forma di giocare, non è stato facile dopo oltre dieci anni. Anche fisicamente è una maniera totalmente diversa: è stato difficile mettermi in condizione per fare quello che chiede il mister. Oggi mi sento bene, lo faccio e posso aiutare la squadra portando l’esperienza in determinate situazioni».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE