Interviste

Gattuso: “Arbitro permaloso, ci sta reazione dopo rigore dubbio! Inter…”

Gattuso è intervenuto ai microfoni di “Sky Sport” al termine di Inter-Napoli, sfida valida per la dodicesima giornata di Serie A. Di seguito le dichiarazioni del tecnico azzurro

PERMALOSOGennaro Gattuso parla così al termine di Inter-Napoli: «Ho detto a Massa che due minuti prima dell’espulsione fai i complimenti al capitano e poi lo butti fuori. Solo in Italia succede questa roba qui, il capitano del Napoli non può prendere un rosso perché ti manda a cagare dopo un rigore dubbio. Vuol dire che sei permaloso, chi ha giocato a calcio può capire. Solo in Italia vedo che per queste robe qui vengono mandati fuori i calciatori. Non ci sta. Dopo noi abbiamo avuto tante occasioni, però secondo me come si devono calmare i calciatori devono farlo anche gli arbitri. Un vaffanculo dopo un rigore dubbio ci sta, non puoi lasciare una squadra in dieci così».

TATTICA – Prosegue Gattuso: «E’ stata una partita molto tattica, l’Inter ha caratteristiche ben precise. Bisogna capire come affrontare le squadre, il Napoli ha fatto quello che doveva fare, se stiamo a giudicare la partita meritavamo più noi che loro però va bene così. Ora bisogna pensare alla Lazio e dopo sicuramente rimane la prestazione. Insigne gli ha detto vai a cagare. Io ho detto che siamo una delle poche nazioni che buttano fuori i giocatori così, se dici fuck off altrove l’arbitro non fa nulla. Se si buttano fuori i giocatori si devono buttare fuori sempre. Mertens? Distorsione alla caviglia».

RUOLI DIFFICILI – Alla fine Gattuso si pente: «Anche il primo tempo è stata una partita di livello, a livello tattico forse sia io che Antonio Conte l’abbiamo fatta diventare brutta. Loro nel secondo tempo ci aspettavano, riuscivamo a fare le nostre giocate. Oggi abbiamo provato anche a fare qualcosa di nuovo. Siccome l’Inter è una squadra che mette sotto tutti, oggi penso che abbiamo sofferto poco. Si deve essere soddisfatti di questo, poi oggi nemmeno con le mani riuscivamo a buttarla dentro. Ora io sono pure pentito di aver parlato di arbitri e non arbitri, perché lo so quanto è difficile fare l’arbitro, però dico che un arbitro di esperienza non può fare il permaloso. Non ci sta, il resto va bene».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh